Home Salute e Benessere Omocisteina alta: sintomi, cause e cosa fare

Omocisteina alta: sintomi, cause e cosa fare

Cosa significa avere l’ omocisteina alta?
L’omocisteina è un amminoacido prodotto quando le proteine ​​vengono scomposte. Un livello elevato di omocisteina, chiamato anche iperomocisteinemia, può contribuire a creare danni arteriosi e alla formazione di coaguli di sangue nei vasi sanguigni.

Avere Omocisteina alta valori, di solito indica una carenza di vitamina B-12 o folato .

Un livello normale di omocisteina nel sangue è inferiore a 15 micromoli per litro (mcmol / L) di sangue.
Livelli più elevati di omocisteina sono suddivisi in tre categorie principali:

  • Moderato: 15-30 mcmol / L
  • Intermedio: 30-100 mcmol / L
  • Grave: maggiore di 100 mcmol / L

Omocisteina Alta Sintomi: omocisteina alta cause  

L’iperomocisteinemia stessa di solito non causa alcun sintomo negli adulti, anche se può invece comparire qualche sintomo nei bambini.
I sintomi possono anche variare da persona a persona ed essere molto flebili da percepire.

I medici potrebbero prescrivere un test dell’omocisteina se sospettano che tu abbia una carenza vitaminica ( vitamina B-12) e se inizi a manifestare sintomi.

I sintomi di una carenza di vitamina B-12 includono:

  • pelle pallida
  • debolezza
  • fatica
  • sensazioni di formicolio (come spilli e aghi) alle mani, braccia, gambe o piedi
  • vertigini
  • piaghe alla bocca
  • cambiamenti di umore

I sintomi di una carenza di omocisteina sono spesso simili a quelli di una carenza di B-12.

Questi includono:

  • fatica
  • piaghe alla bocca
  • gonfiore della lingua
  • problemi di crescita

I sintomi dell’anemia da carenza di omocisteina si sovrappongono a quelli di carenza di vitamina B-12 e folati, causando anche ulteriori sintomi:

  • fatica
  • debolezza muscolare e movimenti instabili
  • pelle pallida o giallastra
  • cambiamenti di personalità
  • mancanza di respiro o vertigini
  • battito cardiaco irregolare
  • intorpidimento o formicolio alle mani e ai piedi
  • confusione mentale o dimenticanza
  • perdita di peso

Cause Omocisteina alta cosa fare 

Molti fattori contribuiscono a livelli elevati di omocisteina. Se hai una carenza di folati o vitamina B, potresti svilupparla.

Altri fattori di rischio includono:

  • bassi livelli di ormone tiroideo
  • psoriasi
  • nefropatia
  • alcuni farmaci
  • genetica

Complicazioni Omocisteina Alta Terapia  

Se risulti positivo per livelli elevati di omocisteina, potresti essere maggiormente a rischio di sviluppare una serie di problemi di salute, come:

  • osteoporosi o assottigliamento delle ossa
  • aterosclerosi o accumulo di grassi e altre sostanze nelle pareti arteriose
  • trombosi, un coagulo di sangue dei vasi sanguigni
  • trombosi venosa, un coagulo di sangue nelle vene
  • attacco di cuore
  • coronaropatia
  • ictus
  • demenza
  • Il morbo di Alzheimer

Omocisteina alta Diagnosi

Il medico può eseguire un semplice esame del sangue per misurare quanto è presente nel flusso sanguigno. Questo può anche rilevare se hai sviluppato una carenza vitaminica o identificare la causa di coaguli di sangue inspiegabili.

Il medico potrebbe chiederti di digiunare alcune ore prima del test. Alcuni farmaci o integratori vitaminici possono infatti influire sui risultati. Parla con il tuo medico di eventuali farmaci che hai assunto prima di questo test.

I risultati sono generalmente disponibili entro 24 ore.

  • Trattamento dell’iperomocisteinemia

Una volta diagnosticata, potrebbe essere necessario modificare la dieta per abbassare i livelli di omocisteina.

Se hai una carenza vitaminica, puoi aumentare l’assunzione di vitamina B e acido folico mangiando cibi ricchi di folati come verdure verdi, succo d’arancia e fagioli (omocisteina alta cosa mangiare) .

In alcuni casi, i medici possono prescrivere integratori vitaminici giornalieri .

Una volta iniziato il trattamento, dovresti ricontrollare i livelli di omocisteina entro due mesi. Se i livelli di omocisteina sono ancora alti dopo aver assunto questi integratori e aver cambiato la dieta, il medico può prescriverti farmaci con livelli più elevati di acido folico e vitamina B.

Se hai sviluppato iperomocisteinemia come sintomo di altre condizioni di salute, il trattamento si concentrerà sulla condizione sottostante.

Sebbene sia possibile abbassare i livelli elevati di omocisteina, non ci sono ricerche sufficienti per determinare se il trattamento può prevenire le malattie associate.

In caso di diagnosi di iperomocisteinemia, discuti delle opzioni di trattamento con il medico. Un trattamento adeguato e alcuni cambiamenti nello stile di vita possono aiutare a garantire una migliore qualità della vita.

omocisteina alta e pillola anticoncezionale  omocisteina alta cura  omocisteina alta in gravidanza  omocisteina alta cosa fare  omocisteina alta valori  omocisteina alta terapia  omocisteina alta cibi da evitare

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Pesciolino rosso: prezzo, acquario

Il carassio dorato o il pesce rosso (Carassius auratus o Carassius auratus auratus, è un pesce d'acqua dolce, appartenente alla famiglia dei Cyprinidae. Il pesciolino rosso presenta...

Cane beagle prezzo, nano, cucciolo

Beagle caratteristiche Il beagle o bracchetto è una razza di cani da caccia di taglia media (di origine inglese), in origine usati per lo più per cacciare animali come conigli, fagiani, volpi e...

Impala: habitat, curiosità, cosa mangia

L'impala o melampo (Aepyceros melampus Lichtenstein, 1812) è un'antilope di medie dimensioni diffusa in Africa orientale e meridionale. Unica specie del genere Aepyceros, venne descritto ufficialmente per la prima volta dallo zoologo tedesco Martin Lichtenstein nel 1812. Ne vengono...

Licaone: domestico, cucciolo, addomesticato

Licaone domestico l licaone (Lycaon pictus, Temminck, 1820), detto anche cane selvatico africano, è un canide lupino diffuso nell'Africa subsahariana. Si tratta del canide africano...

Merlo indiano: prezzo, allevamento, quanto vive

Merlo indiano: caratteristiche, quanto vive Il merlo indiano (Gracula religiosa Linnaeus, 1758) conosciuto anche come maina, mainate e gracula, è un uccello, appartenente alla famiglia degli Sturnidi. Ha piumaggio nero brillante, testa grossa, due caruncole gialle protese...