Uno degli allenatori più “desiderati” al mondo è certamente Josep Guardiola. Lo spagnolo attualmente guida il Manchester City, anche se al timone dei Citizens non è ancora riuscito a vincere la Champions League, il traguardo più ambito dalla società inglese.

Tuttavia, dal 2016 ad oggi, Guardiola è riuscito comunque a portare a casa due campionati, tre Coppe di Lega, una Coppa d’Inghilterra e due Community Shield, non poco considerando la forte concorrenza del torneo d’Oltremanica.

Nell’ultimo campionato il Manchester City ha dovuto cedere il passo allo strapotere del Liverpool, ma in questa stagione il team di Guardiola ha tutte le carte in regola per riscattarsi. E poi, come detto, c’è quel sogno, la Champions League, vinta per ben due volte alla guida del Barcellona (2009 e 2011).

Guardiola è stato a lungo sognato anche dai tifosi della Juventus

Guardiola è stato anche il sogno dei tifosi della Juventus nell’estate del 2019. Dopo l’addio a Massimiliano Allegri, che ha lasciato la panchina bianconera dopo cinque stagioni e tantissimi successi (tranne la Champions League, sfiorata per ben due volte dal tecnico livornese), tutti i tifosi di Madama speravano che la società del presidente Andrea Agnelli andasse decisa su Guardiola.

In molti erano convinti che alla fine lo spagnolo sarebbe approdato a Torino, ma la Juve decise invece di puntare tutto su Maurizio Sarri, liberatosi dal Chelsea. Il resto lo conosciamo tutti, con l’ennesimo scudetto vinto dai bianconeri (anche se con molta più fatica rispetto al passato) ma un rapporto con il tecnico di Figline che è andato deteriorandosi giorno dopo giorno.

Oggi la Juve è in mano ad Andrea Pirlo, mentre Guardiola prosegue la sua “mission” al Manchester City. Ma quanto guadagna “Pep” ai Citizens? Se lo chiedono molti fan del coach spagnolo (e non solo).

Guardiola, lo stipendio al Manchester City supera i 12 milioni di euro

Guardiola ha confermato di aver rinnovato il suo contratto con il Manchester City fino all’estate 2023, sgombrando il campo da qualsiasi voce che lo voleva lontano dall’Etihad. D’altronde, lo stipendio percepito dall’allenatore spagnolo è davvero faraonico: stando a quanto riportato dai media, infatti, Guardiola guadagnerà circa 20 milioni di sterline lorde a stagione, circa 12,3 milioni di euro netti. Cifre che difficilmente potrebbero essere garantite da un altro club.

Chiaramente, si tratta di un contratto che verrà valutato sulla base dei risultati. I trofei nazionali sono importanti, non c’è dubbio, ma come sottolineato più volte in questo articolo il Manchester City vuole dominare anche sulla scena internazionale. Guardiola è quindi “obbligato” a portare il team inglese sul tetto d’Europa.

“So bene che saremo sempre valutati sulla base della Champions, qualsiasi cosa vinceremo senza quella coppa non sarebbe abbastanza – ha detto il tecnico spagnolo in un’intervista dello scorso anno – La ‘colpa’ è mia, lo so. Al Barcellona abbiamo avuto la fortuna di vincere la Champions due volte in 4 anni e la gente si aspetta da me qualcosa di speciale, che vinca la Champions anche qui. I record di punti, i successi nazionali non saranno mai sufficienti”.