Home Salute e Benessere Il bicarbonato fa digerire: verità o falso mito? Ecco l’incredibile risposta

Il bicarbonato fa digerire: verità o falso mito? Ecco l’incredibile risposta

Non è raro sentirsi pieni dopo essersi lasciati andare ad una bella abbuffata a tavola, una situazione che si verifica specialmente nei giorni festivi e durante i periodi natalizi o pasquali. Basta esagerare un pò per ritrovarsi a passare notti insonni a causa dell’indigestione.

Ma come fare per cercare di digerire e liberarsi dal “blocco” del cibo? Tra i rimedi più comuni c’è sicuramente il bicarbonato, utilizzatissimo per facilitare la digestione e tornare a vivere serenamente anche dopo una mangiata eccezionale.

Tuttavia, c’è anche chi sostiene che le proprietà digerenti del bicarbonato siano solo frutto di leggende popolari, e che in realtà questa sostanza non faciliti affatto la digestione. In realtà non è così, dato che un bel bicchiere di acqua e bicarbonato è proprio una delle soluzioni ideali per sentirsi subito più leggeri, specialmente di sera dopo aver consumato un pasto fin troppo abbondante.

Gli specialisti consigliano inoltre l’aggiunta del succo di limone (mezzo agrume dovrebbe essere sufficiente): il sapore è notoriamente aspro, ma le proprietà benefiche sono talmente elevate da rendere l’assunzione del bicarbonato ancora più efficace.

Quando va preso il bicarbonato? Il momento migliore per una maggiore efficacia

Ma quando va preso il bicarbonato? Qual è il momento migliore della giornata per far sì che questa sostanza possa fare bene al nostro corpo? Come detto, il cucchiaino di bicarbonato va sciolto in un bicchiere d’acqua possibilmente di sera, ancora meglio (come accennato) se abbinato al succo di limone. Tuttavia, una pratica caldamente sconsigliata è quella di assumere bicarbonato subito dopo aver terminato l’abbondante pasto.

Al contrario, il bicarbonato va preso dopo aver atteso almeno un’ora dal termine del pasto, perchè solo in questo modo si riuscirà ad agire sui processi di digestione, evitando il “blocco” che tanti problemi crea a moltissime persone.

In più, bisogna sempre tenere presente che il bicarbonato è un rimedio naturale, certamente molto efficace, ma senza dubbio non può sostituirsi ad alcuna terapia medica. Per essere più chiari, se la pesantezza di stomaco e i disturbi digestivi dovessero presentarsi con una frequenza fin troppo elevata, è opportuno consultare il proprio medico curante per valutare una terapia farmacologica, un consulto specialistico e anche una variazione delle proprie abitudini alimentari e dello stile di vita.

Chi deve evitare il bicarbonato? Mai con pressione alta e cellulite

In ultimo, va sottolineato che questo rimedio della nonna non deve assolutamente riguardare alcune tipologie di persone, o quantomeno il suo consumo deve essere fortemente limitato.

Ad esempio, chi soffre di pressione alta deve assumere bicarbonato con enorme cautela, dato che questa sostanza non fa altro che aumentare il livello di sale nel nostro corpo, favorendo l’ipertensione.

Anche per gli sportivi e gli atleti il bicarbonato non può essere affatto considerato come la panacea dei propri disturbi. Questa sostanza, infatti, va ad inibire l’acido lattico, e alla lunga potrebbero sorgere problematiche a carico dei muscoli e anche del fegato.

Infine, gli specialisti sconsigliano (o perlomeno suggeriscono di limitare fortemente) l’uso del bicarbonato anche alle donne che soffrono di cellulite o di ritenzione di liquidi.



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Covid 19: sarà riconosciuto come malattia professionale per i sanitari

Arriva finalmente una decisione che in molti aspettavano da tempo; la commissione UE ha stabilito che il Covid 19 è una malattia professionale per...

Come fai a vedere chi ti segue su Facebook, anche se non è tuo amico

Da diversi anni Facebook ha implementato un meccanismo attraverso il quale qualcuno può seguirti, vedere i tuoi post pubblici, mettere mi piace o...