Home Eventi Turi Simeti. Mostra per celebrare la sua carriera

Turi Simeti. Mostra per celebrare la sua carriera

Turi Simeti. Fino al 22 dicembre 2020 la Dep Art Gallery di Milano celebra i sessant’anni di carriera dell’artista. Uno dei più importanti artisti italiani viventi del XX secolo. La galleria a lui dedicata allestisce quadri che raccontano i momenti più salienti del percorso di ricerca che ha caratterizzato la sua carriera. Dopo la chiusura al pubblico dal 6 al 29 novembre a causa delle norme Anti Covid, la mostra sarà finalmente aperta al pubblico fino al 22 dicembre 2020. Non c’è rischio. Sarà visitabile su appuntamento nel rispetto delle norme anti-Covid tutt’ora in corso.
Con l’evento, si espongono venti opere rappresentative della carriera del Simeti che coprono il periodo 1960-2020. Alcune delle opere esposte provengono da importanti collezioni private. La selezione copre l’intero periodo di attività dell’artista permettendo di coglierne l’evoluzione nel tempo.

Un valore all’arte

Turi Simeti è una figura chiave della pittura  negli anni sessanta intorno alla figura di Lucio Fontana. Proprio nello studio di Fontana il Simeti espose nel 1965 le sue prime tele in una mostra allestita da Nanda Vigo. Ricordiamo che la galleria Dep Art rappresenta l’artista dal 2013.

Turi Simeti, chi è?

Turi Simeti, ha completato gli studi superiori ad Alcamo, in provincia di Trapani. Successivamente ha studiato Legge a Palermo, e, verso la fine degli anni 50, si è trasferito dalla Sicilia a Roma. Nella città capitolina l’artista ha frequentato proficuamente studi importanti nella scena artistica del tempo, quali quelli di Tano Festa, Giulio Turcato, Alberto Burri, e Mario Schifano. Di particolare importanza l’incontro con Burri che ha cambiato la sua vita artistica, con la scoperta delle applicazioni della figura geometrica dell’ovale. L’ovale è diventato da allora protagonista delle sue opere di pittura tridimensionale. Il Simeti, ha iniziato da allora un processo di distacco dall’uniformità della tela, realizzando opere ricche di profondità e senso del movimento. A partire dal 1963 Turi Simeti è una presenza di rilievo della Rassegna di Arti Figurative di Roma, del Premio Termoli, della Mostra di Arte Visuale di Firenze. Successivamente ha esposto in diverse rassegne internazionali nel bienno 1965-1966, fra le quali Arte Programmata, Aktuel 65 e Weiss auf Weiss a Berna.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Come lavorare da Cartier? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

Gli amanti della moda, degli accessori di lusso e del luxury in generale, spesso provano a fare carriera in quest’ambito per coniugare al meglio...

Come lavorare da Pizza Hut? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

In questo periodo di crisi in molti sono in cerca di un lavoro, o di una prima occupazione. I giovani cercano sempre dei lavoretti,...

Come lavorare da Cody Sushi? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

In questo periodo di crisi in molti sono in cerca di un lavoro, o di una prima occupazione. I giovani cercano sempre dei lavoretti,...

Come lavorare da Ami Pokè? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

In questo periodo di crisi in molti sono in cerca di un lavoro, o di una prima occupazione. I giovani cercano sempre dei lavoretti,...

Sonnolenza dopo i pasti: cause e rimedi

La sonnolenza diurna potrebbe essere un problema scomodo, soprattutto quando si deve lavorare. In generale, la più diffusa è la sonnolenza dopo mangiato, che...