Home Eventi Nuove Rivoluzioni, concerto milanese il 18 dicembre

Nuove Rivoluzioni, concerto milanese il 18 dicembre

Il 18 dicembre si terrà il concerto Nuove Rivoluzioni all’Auditorium di Milano. L’Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi terrà il concerto in streaming dal sito www.laverdi.org per il suo pubblico virtuale, diretto dal maestro Pietro Borgonovo.
L’evento rientra nella rassegna 2X1 durante la quale si susseguiranno prima le analisi del repertorio, con una guida all’ascolto in cui l’orchestra illustrerà in maniera esemplificata i passaggi salienti dello spartito. Poi si passerà all’ascolto del repertorio proposto. L’analisi preliminare permetterà di fruire dell’esperienza musicale in modo più consapevole.
L’orchestra diretta dal maestro eseguirà la Kammersymphonie op.9 di Arnold Schönberg, un lavoro che rappresenta una pietra miliare nella storia della musica.
Nel 1906, Arnold Schönberg, di ritorno dalle vacanze, fece ascoltare questo lavoro a due suoi allievi, che rimasero sbigottiti dall’ascolto della nuova composizione. Composizione che diventerà il manifesto della dodecafonia. il nuovo linguaggio musicale fa saltare le basi della tonalità classica, portando all’estremo le possibili combinazioni delle dodici note della scala cromatica.

Nuove rivoluzioni, cenni sulla composizione

La Kammersymphonie op.9, come suggerito dal titolo stesso, è scritta per organico da camera, in particolare per un gruppo di quindici strumenti. Flauto, oboe, corno inglese, due clarinetti, clarinetto basso, fagotto, controfagotto, due corni, due violini, viola, violoncello e contrabbasso. Quello cameristico è un terreno su cui era più facile esplorare nuovi aspetti del linguaggio musicale. Dove era più agevole trovare terreno fertile per la sperimentazione. Una svolta epocale rispetto alla produzione tardo-romantica, caratterizzata dal gigantismo orchestrale.
Il linguaggio musicale dodecafonico ha fatto la storia della musica del Novecento. Ha rappresentato un’avanguardia con cui confrontarsi per tutto il secolo. Per i non addetti ai lavori, in realtà, questo linguaggio musicale sperimentale ha rappresentato un ostico percorso musicale, difficile da comprendere e fare proprio. Proprio per questo l’Orchestra Verdi, guidata dalla grande esperienza del maestro Pietro Borgonovo, sfrutta l’occasione dello streaming per entrare nelle case degli spettatori e provare a rendere più intellegibile questo linguaggio, svelandone i principi interni e la struttura che lo regolano.



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Umidità di risalita: quando si manifesta e come eliminarla definitivamente

L'umidità di risalita è un problema molto comune che ha come conseguenza quella di aggravare il degrado di un immobile molto rapidamente. Il fenomeno...

La versatilità delle strisce Led, ecco perché sceglierle

Le strisce Led rappresentano il miglior sistema di illuminazione più utilizzato negli ultimi anni presente in commercio, ideali per illuminare qualsiasi luogo, sia domestico,...

Covid 19: sarà riconosciuto come malattia professionale per i sanitari

Arriva finalmente una decisione che in molti aspettavano da tempo; la commissione UE ha stabilito che il Covid 19 è una malattia professionale per...

Come fai a vedere chi ti segue su Facebook, anche se non è tuo amico

Da diversi anni Facebook ha implementato un meccanismo attraverso il quale qualcuno può seguirti, vedere i tuoi post pubblici, mettere mi piace o...