Home Cucina e Ricette Dorayaki integrali: la ricetta a basso IG

Dorayaki integrali: la ricetta a basso IG

Raffaella Fenoglio è autrice di Tre civette sul comò, il primo foodblog con l’IG al minimo; è socia AIFB (Associazione Italiana Foodblogger).

Ligure con radici piemontesi, è una cuoca curiosa alle prese con tastiera e macchina fotografica.

Ama le cantine, le osterie e tutti i locali dove la genuinità degli ingredienti e la ricerca della tradizione conta di più dell’impiattamento.

Va matta per la pizza, il vino rosso e per il caffè senza zucchero. Odia la pasta al sugo, non parlatele di microonde e pentola a pressione.

Tra i suoi libri Pan e Pumata e la favola Storia degli strani animali (Edizioni Zem), il fantasy Gala Cox (Fanucci Editore), Un tè con Mr. Darcy (Ultra edizioni) e Abbasso l’indice glicemico! 54 ricette con l’IG al minimo edito da Terra Nuova.

Dopo averci “regalato” la ricetta del Potage bruno d’inverno, quella della Stroscia di farina d’orzodella pasta matta,del crumble ananas e noci e del fondente al cioccolato e cocco, oggi ci offre una preparazione deliziosa tratta dal suo libro Indice gliceAmico (Gribaudo).

La ricetta dei dorayaki integrali

Questa preparazione ricorda i dorayaki che Doraemon, il gatto spaziale, mangia in continuazione, ma anche la poetica pellicola Le ricette della signora Toku.

Ingredienti

  • 2 uova
  • 3 cucchiai di zucchero integrale
  • 100 g di farina integrale di tipo 2
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di miele d’acacia
  • Confettura

Preparazione

Sbattete con le fruste elettriche le uova con lo zucchero. Poco alla volta aggiungete la farina, il lievito, il miele e due cucchiai di acqua. Risulterà un impasto morbido come quello di una torta sbattuta. Fate riposare nel frigorifero per 30 minuti.

Scaldate una padella antiaderente leggermente unta. Versate alcune cucchiaiate di impasto, distanti le une dalle altre. Si allargheranno da sole e non appena si formeranno delle bollicine in superficie saranno pronte per essere girate, delicatamente.

Terminate la cottura anche dall’altro lato, quindi spostatele in un piatto. Una volta raffreddati servite i dorayaki con confettura.

La tradizione vorrebbe la confettura di fagioli rossi, ma andrà bene anche una composta a basso IG.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Come lavorare da Capatoast? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

In questo periodo di crisi in molti sono in cerca di un lavoro, o di una prima occupazione. I giovani cercano sempre dei lavoretti,...

Come lavorare da Spizzico? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

In questo periodo di crisi in molti sono in cerca di un lavoro, o di una prima occupazione. I giovani cercano sempre dei lavoretti,...

Come lavorare da Richemont? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

Gli amanti della moda, degli accessori di lusso e del luxury in generale, spesso provano a fare carriera in quest’ambito per coniugare al meglio...

Come lavorare da Mont Blanc? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

Gli amanti della moda, degli accessori di lusso e del luxury in generale, spesso provano a fare carriera in quest’ambito per coniugare al meglio...

Come lavorare da Jimmy Choo? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

Gli amanti della moda, di borse e scarpe e del luxury in generale, spesso provano a fare carriera in quest’ambito per coniugare al meglio...