Home Cucina e Ricette Biscotti panna, zucca e noci: una dolce ricetta natalizia

Biscotti panna, zucca e noci: una dolce ricetta natalizia

Il Natale si avvicina. Avete il cuore in subbuglio? Vi sentite speranzosi? Spossati?

Ebbene, qualunque sia la tempesta emotiva che state vivendo, non fatevi prendere dall’ansia.

Dicembre è un mese speciale, magico.

Per assaporarlo a dovere, respirate a fondo e lasciatevi trasportare dalle
emozioni, perché è il tempo dei ricordi, degli abbracci, dei doni e dell’aroma
inconfondibile dei biscotti caldi.

Per questo abbiamo consultato Christmas love – Di biscotti, amore e fortuna edito da Watson edizioni e in questo dolcissimo volume abbiamo trovato cinquanta ricette associate a cinquanta suggestioni.

Consideratelo anche un manuale, un viaggio spirituale, un modo per ritrovare l’euforia o per ascoltare i turbamenti più silenziosi.

L’idea di base è questa: al bando i soliti regali, piuttosto omaggiate i vostri ospiti con dei ghiotti biscotti accompagnati da una dolcissimo biglietto augurale… una sorta di “biscotti della fortuna”, ma in chiave rivisitata.

E per un tocco davvero originale, potrete appendere i messaggi che troverete nel
ricettario direttamente al vostro albero, a mo’ di decorazioni, perché non c’è
nulla di più salvifico dell’amore.

La ricetta dei biscotti panna, zucca e noci

Nel ricettario questa ricetta è associata all’espressione Mono no aware che fa riferimento alla sensibilità rispetto alla caducità della vita; è come un sospiro emesso pensando alla provvisorietà dell’esistenza.

Tuttavia, racchiude una serie di sfumature: dal misto di mestizia e serenità quando accogliamo un cambiamento inevitabile al lutto preventivo che si prova pensando a perdite che non abbiamo ancora subito.

Può indicare ad esempio la bellezza di un tramonto; significa percepirne la meraviglia, ma al contempo sapere che avrà presto una fine.

A quest’espressione è legato un tenerissimo biglietto augurale che a sua volta è connesso alla ricetta.

L’idea è di donare a una data persona che sta vivendo il suo personale momento Mono no aware i biscotti qui sotto descritti. Assieme a queste bontà, dovreste anche omaggiare la fortunata o il fortunato con il messaggio che troverete nel libro.

Si tratta di un pensiero emotivo, dato che l’intero ricettario propone una cucina sentimentale.

Ingredienti

  • 300 g polpa di zucca
  • 300 g farina integrale
  • 50 g farina di mandorle
  • 80 g noci tritate
  • 80 g burro
  • 200 g zucchero di canna
  • 100 ml panna
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo per dolci
  • 1 pizzico di sale

Preparazione
Fare cuocere la polpa di zucca al vapore per circa 10 minuti.

Lasciare intiepidire e ridurre in purea. Versare in una terrina e aggiungere tutti gli altri ingredienti.

Lavorare fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto. Prelevare dall’impasto delle piccole porzioni, formare delle nocciole e a mano mano adagiarle su una teglia rivestita con carta forno.

Infornare in forno caldo a 170 gradi per circa 15 minuti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Sonnolenza dopo i pasti: cause e rimedi

La sonnolenza diurna potrebbe essere un problema scomodo, soprattutto quando si deve lavorare. In generale, la più diffusa è la sonnolenza dopo mangiato, che...

Differenza tra residenza, domicilio e abitazione: qual’è?

Quando si tratta di cambiare casa, spesso si fa una grande confusione riguardo ai termini che definiscono il luogo dove abitiamo. I Dpcm che...

Classifica migliori città per qualità della vita 2020

Ormai è diventato un appuntamento fisso di inizio anno, e un titolo di cui le città si vantano. La rivista finanziaria IlSole24Ore, infatti, ogni...

Come lavorare da Capatoast? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

In questo periodo di crisi in molti sono in cerca di un lavoro, o di una prima occupazione. I giovani cercano sempre dei lavoretti,...

Come lavorare da Spizzico? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

In questo periodo di crisi in molti sono in cerca di un lavoro, o di una prima occupazione. I giovani cercano sempre dei lavoretti,...