Home Economia RSA assunzioni a Castelnuovo Garfagnana: 70 nuovi posti di lavoro

RSA assunzioni a Castelnuovo Garfagnana: 70 nuovi posti di lavoro

Numerose assunzioni in ambito sanitario in Toscana saranno effettuate grazie all’apertura di due nuove RSA a Castelnuovo Garfagnana (Lucca).

Si prevede la creazione di ben 70 posti di lavoro per vari profili.

Ecco cosa sapere sulle assunzioni nelle RSA di Castelnuovo di Garfagnana che saranno effettuate.

Lavorare in RSA: requisiti e come fare domanda

La notizia è stata diffusa da diversi organi d’informazione, tramite recenti articoli dedicati all’apertura di due Residenze Sanitarie Assistenziali in Toscana, nell’area della Valle del Serchio. Nello specifico, le nuove case di riposo per anziani apriranno in località Alle Monache, a Castelnuovo di Garfagnana. Le nuove aperture contribuiranno al progetto di rigenerazione dell’area urbana e avranno una positiva ricaduta occupazionale.

L’avvio delle RSA, infatti, porterà a Castelnuovo Garfagnana assunzioni e nuovi posti di lavoro per numerosi operatori qualificati nel campo sanitario e socio-assistenziale, ma anche per profili da inserire negli ambiti amministrativo e della ristorazione. Nello specifico, sono 70 le risorse che saranno assunte entro un anno dall’apertura delle due strutture. Per le selezioni verrà data priorità ai cittadini di Castelnuovo e della Valle del Serchio.

RSA: informazioni sull’azienda

Il progetto del nuovo complesso sociosanitario nasce per rispondere alle esigenze assistenziali dell’Azienda Usl Toscana Nord Ovest. I lavori sono affidati alla Società Numeria Sgr e alla Senectus Srl del gruppo Carron Costruzioni Generali SpA, realtà attiva nella realizzazione di strutture sanitarie in centro e nord Italia.

Pur se distinte, le due RSA opereranno in maniera sinergica e saranno collocate all’interno di uno stesso edificio di 3 piani. Saranno realizzate grazie ad un investimento di oltre 10 milioni di euro e renderanno disponibili ben 120 posti letto per accogliere over 65 in regime residenziale e semi-residenziale. Si prevede anche la creazione di aree per attività specialistiche, tra cui una palestra di riabilitazione, un giardino Alzheimer e laboratori di arteterapia, riabilitazione cognitiva e terapie non farmacologiche. Il polo sarà inoltre completato da molti servizi, tra cui ambulatori, mensa e cucina, uffici e parcheggio.

Il progetto:

Le 2 RSA vanteranno specifiche competenze di accoglienza residenziale a cui si aggiungeranno ulteriori offerte dedicate di natura semiresidenziale o domiciliare, seguendo il modello vincente di “RSA Aperta Domiciliare”.

I posti letto complessivi saranno 120, 40 nell’RSA 1 e 80 nell’RSA 2, e permetteranno di portare l’offerta di posti letto di RSA nella zona Valle del Serchio dall’attuale 1,37% al 2% della popolazione anziana > 65 anni, colmando così in parte il gap con gli standard nazionali ed europei (5% entro i prossimi 10 anni).

Per quanto riguarda l’RSA 1, ubicata al piano terra, i 40 posti letto saranno suddivisi in 2 nuclei, con il primo Modulo da 20 posti letto prioritariamente dedicato alle fragilità cognitive in fase iniziale (MCI) ed i restanti 20 posti per i quali si propone di realizzare un Nucleo di Cure Intermedie riservato all’accoglienza post-ospedaliera.

Riguardo l’RSA 2, che sarà distribuita sul primo e secondo piano, gli 80 posti letto saranno invece suddivisi in 4 nuclei ed organizzati in 2 moduli da 40 posti ciascuno. L’accoglienza prevista è quella del Modulo di Base con ISO 4 o 5, tuttavia in un Nucleo si propone di accogliere anche ospiti a Bassa Intensità Assistenziale con ISO da 1 a 3, mentre un nucleo da 20 posti letto di Modulo Motorio (M2) sarà riservato alla riabilitazione motoria di soggetti con Parkinson, esiti di Stroke o altre necessità riabilitative motorie o di handicap importante prevalentemente motorio.

RSA Casalnuovo: requisiti e figure ricercate

Le selezioni di personale per le assunzioni nelle RSA di Castelnuovo Garfagnana riguarderanno, indicativamente, le seguenti figure professionali:

  • infermieri;
  • operatori sociosanitari;
  • assistenti sociali;
  • educatori;
  • psicologi;
  • fisioterapisti;
  • amministrativi;
  • operatori della ristorazione;
  • manutentori.

Come presentare la domanda di lavoro

Gli interessati a lavorare nelle RSA di Castelnuovo Garfagnana devono attendere la conclusione dei lavori di costruzione del polo sociosanitario e l’avvio delle selezioni per potersi candidare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Quanto guadagna un ciclista? Stipendio e quelli più pagati

Quando si parla di stipendi da sogno nel mondo dello sport, automaticamente si pensa al calcio. Non è un segreto, infatti, che i calciatori...

Recla propone lo Speck Alto Adige IGP nel formato trancio da 400g

Recla propone lo Speck Alto Adige IGP nel formato trancio da 400g, perfetto per sprigionare la creatività in cucina! Un prodotto tradizionale ma innovativo,...

Magnum lancia tre sorprendenti Limited Edition

A 700 anni dalla morte del sommo poeta, la Divina Commedia rimane la più alta espressione d’arte letteraria italiana e il gusto di Magnum...

Covid 19. Nuovo test sulla saliva, più efficace ecco perchè

Covid 19, da oggi un nuovo test rapido sulla saliva. E' più efficace e valuta anche la gravità della malattia qualora fosse presente nel...

Covid 19, la Lombardia a un punto “critico”. Superati i 4000 casi

Covid 19, la Lombardia si starebbe forse avvicinando a cambiare colore. Ma e' forse la cosa che spaventa meno. I contagi stanno salendo. Oggi...