Home Economia Come lavorare da Pandora? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

Come lavorare da Pandora? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

Gli amanti della moda, di gioielli di lusso e del luxury in generale, spesso provano a fare carriera in quest’ambito per coniugare al meglio il lavoro e la loro più grande passione. Per prendere parte a quel mondo è necessario avere certi requisiti e un background all’altezza del posto occupato. Nei prossimi paragrafi vedremo quali sono i requisiti necessari per lavorare da Pandora, quale stipendio offre l’azienda, come inviare la candidatura e le recensioni e le opinioni sul lavoro da Pandora.

Requisiti per lavorare da Pandora

Vi piacerebbe lavorare in Pandora? Periodicamente l’azienda cerca anche giovani per stage. I tirocini sono retribuiti, hanno per lo più una durata di 3 / 6 mesi e prevedono un orario di lavoro full time. Le selezioni sono attive in diverse regioni italiane tra cui Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Lombardia, Lazio, Liguria, Piemonte, Toscana e Veneto.

Tra le figure ricercate ci sono: JUNIOR SALES CONSULTANT (ADDETTI VENDITA) e STORE MANAGER. I candidati ideali come addetti alle vendite, hanno un’esperienza pregressa ne settore e sono a conoscenza delle migliori tecniche di vendita. Sanno gestire il rapporto con la clientela, consigliare i prodotti, e hanno una profonda conoscenza delle materie prime e della lavorazione che c’è dietro il prodotto stesso. Costituisce un punto a favore la conoscenza della lingua inglese o di altre lingue straniere.

Stipendio dipendenti Pandora

Gli stipendi di Pandora variano a seconda della posizione lavorativa occupata. Secondo le segnalazioni che 9 dipendenti di Pandora hanno effettuato su Glassdoor, gli stipendi da “Sales Professional” si attestano a 33.00 euro annui, mentre per uno stage in “Communication“, siamo intorno ai 23.000 euro all’anno. Lo stipendio per il ruolo da “PR Coordinator” è compreso tra i 46.000 euro e i 50.000 euro all’anno.




Lavorare da Pandora: Come inviare la candidatura

Gli interessati alle future assunzioni Pandora e alle opportunità di lavoro su tutto il territorio nazionale possono visitare la pagina dedicata alle selezioni. Dalla stessa è possibile prendere visione delle posizioni aperte e candidarsi onlineregistrandosi tramite l’apposito form. Inoltre è possibile caricare il proprio Curriculum Vitae nella sezione dedicata: qualora si presentasse un’opportunità di lavoro confacente al vostro background professionale, sarà l’azienda stessa a ricontattarvi.

Recensioni e opinioni sul lavoro da Pandora

Sul web si leggono per lo più recensioni positive in merito al lavoro da Pandora. Un dipendente afferma: “Ho lavorato presso il centro commerciale di porta di Roma per circa 1mese e mezzo con contratto solo per il periodo natalizio, mi è dispiaciuto molto che non hanno rinnovato il contratto perché avrei continuato a lavorare lì con molto piacere”. Un altro utente assegna 5 stelle e scrive: “Niente da dire sull’azienda in sé, perché visti i tempi che corrono trovare un’azienda che ti fa contratti normali e non stage/tirocini a schiavizzarti è veramente straordinario. Ottima paga, bonus mensili e buoni pasto. Ambiente stimolante, dinamico, ma stressante. Obiettivi sia personali che del negozio (a volte troppo alti) quasi sempre impossibili da raggiungere. Tutto sommato una bella esperienza, mi sono trovata bene ad eccezione dello store manager, con cui mi sono trovata malissimo“.



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Umidità di risalita: quando si manifesta e come eliminarla definitivamente

L'umidità di risalita è un problema molto comune che ha come conseguenza quella di aggravare il degrado di un immobile molto rapidamente. Il fenomeno...

La versatilità delle strisce Led, ecco perché sceglierle

Le strisce Led rappresentano il miglior sistema di illuminazione più utilizzato negli ultimi anni presente in commercio, ideali per illuminare qualsiasi luogo, sia domestico,...

Covid 19: sarà riconosciuto come malattia professionale per i sanitari

Arriva finalmente una decisione che in molti aspettavano da tempo; la commissione UE ha stabilito che il Covid 19 è una malattia professionale per...

Come fai a vedere chi ti segue su Facebook, anche se non è tuo amico

Da diversi anni Facebook ha implementato un meccanismo attraverso il quale qualcuno può seguirti, vedere i tuoi post pubblici, mettere mi piace o...