Please wait..

Frittata di albumi: ricetta e procedimento

Vi sarà capitato tantissime volte di preparare un dolce con il rosso delle uova e di vedervi avanzare la parte bianca. E vi sarete chiesti ogni volta: che cosa fare con gli albumi per non sprecarli? La risposta è semplice, anche se poco conosciuta ai più: con gli albumi si può preparare una morbida frittata, perfetta da servire come piatto unico, oppure come contorno. Tra le ricette con albumi, infatti, la frittata è la più semplice da realizzare, ma anche la più gustosa.

Di solito le persone sono un po’ scettiche sul preparare una frittata usando solo il bianco dell’uovo, perchè si è convinti che il risultato sia sciapo e con poco sapore. Niente di più sbagliato! La frittata di albumi è una ricetta davvero gustosa, oltre che molto semplice da preparare, ed è una versione più leggera e digeribile della classica frittata con i rossi. Inoltre, potete aggiungere agli albumi qualsiasi ingrediente, per rendere la preparazione ancora più invitante.

Oggi vi proponiamo la frittata di albumi con il formaggio, ma potete aggiungere a piacere zucchine, spinaci, salsiccia o spezie come più vi aggrada.  Insomma, basta scatenare la fantasia per avere un risultato sempre nuovo, e ogni volta irresistibile.

Frittata di albumi: gli ingredienti necessari

  • 6 albumi
  • 20 gr di parmigiano grattugiato
  • prezzemolo q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Frittata di albumi: il procedimento guidato

Per preparare una frittata morbida e soffice, iniziate ponendo gli albumi in una ciotola, e sbatteteli con una forchetta o con dele fruste elettriche, fino a quando avrete ottenuto un composto chiaro e spumoso. Solo a questo punto aggiungete un pizzico di sale e il parmigiano, o qualsiasi altro ingrediente vogliate usare per arricchire il gusto della frittata. Per ultimi aggiungete il prezzemolo e il pepe, e date ancora una mescolata facendo attenzione a non smontare l’impasto.

Adesso è il momento di cuocere: ungete leggermente con un filo di olio una padella antiadrente, poi versateci dentro il composto. Oltre all’ungere la superficie, il segreto per non fare attaccare la frittata è avere l’accortezza di tenere il fuoco molto basso. Fate cuocere da un lato e poi, con l’aiuto di un piatto, girate la frittata dal lato opposto, così che abbiate come risultato una cottura omogenea.

Una volto cotto anche il secondo lato, la vostra frittata di albumi è pronta per essere tolta dalla padella; lasciatela raffreddare per bene, e poi servitla accompagnata dalla pietanza che avete scelto di abbinarci. La frittata di albumi deve essere gustata al momento della preparazione o, al massimo, il giorno successivo, purchè sia conservata in frigo ben coperta con la pellicola trasparente.

Un’alternativa di cottura è anche quella al forno. Per realizzarla, vi basterà foderare con la carta da forno una semplice tortiera, versare all’interno l’impasto della frittata di albumi e cuocere il tutto in forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti.

 

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker