Una commessa di un negozio della catena Yamamay è rimasta ferita durante una rapina avvenuta ieri in pieno centro a Milano. Il bandito, stando alle ricostruzioni, era a volto coperto è ha inferto contro la negoziante. Non era uno straniero. O almeno non sembrava. L’accento era privo di inflessioni e non sembrava provenire dall’estero.

Milano commessa ferita. La diagnosi

La commessa di Milano dovrà stare a riposo per una ventina di giorni a causa delle ferite riportate. Per lei, per fortuna, solo un grande spavento. Ma poteva andare molto peggio.

La dinamica

Giunti sul posto anche polizia di Stato e polizia scientifica. Il rapinatore aveva volto e mani coperti e ha intimato alla commessa di stare ferma e di consegnare tutti i soldi. La donna invece si è ribellata. Da lì è partita la coltellata che l’ha ferita. Ma non mortalmente. Le telecamere di sorveglianza interne e esterne all’edificio hanno ripreso tutto. Le indagini sono tutt’ora in corso.