Home Animali Lavaggio cani: come si fa il bagno e ogni quanto va fatto

Lavaggio cani: come si fa il bagno e ogni quanto va fatto

Tutti i proprietari dei cani sanno che è importantissimo curare l’igiene del proprio animale, soprattutto per quanto riguarda la pulizia del pelo. Un manto poco pulito, infatti, può portare molti problemi alla pelle, per non parlare di una facile invasione di pulci e zecche. Per quanto sia necessario portare il cane a fare una toelettatura da un professionista almeno un paio di volte l’anno, lavare il cane a casa è qualcosa che possiamo fare anche noi.

Molti sono timorosi nel lavaggio cani casalingo, proprio per paura di poter rovinare il pelo o di irritare la pelle. In realtà, non si corre nessun rischio se si scelgono i prodotti giusti, e se si seguono alcuni accorgimenti quotidiani. Scopriamo nel dettaglio tutto quello che bisogna fare per lavare il cane in sicurezza.

Ogni quanto lavare il cane e come fare il bagno al cane

La cosa più importante da tenere a mente è che il cane non è come noi, e non ha bisogno di lavarsi spesso. Non bisogna lavare il nostro animale troppo di frequente e non bisogna assolutamente usare prodotti comuni, perché si rischia di rovinare gli oli naturali della sua pelle, compromettendone il pH. Ovviamente dipende molto anche dal tipo di cane e dal suo manto.

Se il cane ha un pelo molto lungo e folto sarà necessario lavarlo una volta al mese, se ha un pelo di media lunghezza va bene anche un mese e mezzo, se invece il pelo è corto basta lavarlo ogni due o tre mesi. Alcune razze poi, come il samoiedo o il border collie, hanno quello che si definisce pelo autopulente, ovvero che è in grado di mantenersi da solo senza rovinarsi e fare cattivo odore. In questo caso, basta lavarlo ogni quattro/cinque mesi (a meno che il cane non si sia sporcato con sabbia o fango), mentre è fondamentale spazzolarlo spesso.

Come abbiamo accennato, è molto importante lavare il cane con lo shampoo apposito, formulato per il suo tipo di pelo o di razza. Se non sapete quale sia il prodotto migliore, potete chiedere consiglio al veterinario, all’allevatore che vi ha venduto il cucciolo o al vostro toelettatore di fiducia.

Regole quotidiane per prendersi cura del proprio cane

Oltre al lavaggio periodico, ci sono altre pratiche importanti per prendersi cura del pelo del cane ed evitare che si rovini o si ammali. Prima di tutto, spazzolare il cane è molto importante per diversi motivi. Con la spazzola leviamo i nodi, il pelo vecchio e l’accumulo di elementi nella pelliccia, soprattutto se è un animale che passa molto tempo all’aria aperta.

Il cane con il pelo lungo andrebbe spazzolato almeno un paio di volte a settimana, mentre per il cane a pelo corto una volta è sufficiente. Inoltre, è bene avere sempre a portata di mano uno shampoo secco delicato e specifico per i cani: non può sostituire lavaggio e toelettatura, ma sicuramente è un valido alleato per momenti d’emergenza igienica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Quando esce Young Royals 2? Data uscita ufficiale, anticipazioni, cast

Young Royals è una serie tv per ragazzi prodotta da Netflix. Nasce in Svezia e viene mandata in onda per la prima volta nel 2021....

Azioni in borsa, cosa sono? Perché sono importanti? Tutte le spiegazioni

Per poter ben delineare il significato dell'espressione azioni in borsa, partiamo innanzitutto dalla definizione stessa di azione. Col termine azione, si intende la quota...

Quanto guadagna uno spazzino? In Italia, all’anno, stipendio netto

Se siete interessati a conoscere lo stipendio netto di un operatore ecologico italiano, siete giunti sulla giusta pagina. L'operatore ecologico, chiamato anche netturbino o spazzino,...

Chi è Giovannino di Tu si que vales? Età, altezza e “cafoncella”

Durante l'ultima edizione dello show televisivo "Tu si que vales", è apparso un curioso personaggio che ha dato filo da torcere all'attrice Sabrina Ferilli,...

Chi è Zelensky? Moglie, Crimea e Nato

Volodymyr Zelensky è l'attuale Capo di Stato dell'Ucraina. Alle spalle ha una carriera da attore ma dal 20 maggio 2019 è diventato presidente dell'ex...