Home Economia Come lavorare da Samsung? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

Come lavorare da Samsung? Requisiti, stipendio, candidatura, recensioni e opinioni

Gli amanti dell’elettronica, di pc, smartphone e tecnologie di ultima generazione, spesso provano a fare carriera in quest’ambito per coniugare al meglio il lavoro e la loro più grande passione. Per prendere parte a quel mondo è necessario avere certi requisiti e un background all’altezza del posto occupato, soprattutto se parliamo di strumenti tecnici, in alcuni casi utilizzati per svolgere il proprio lavoro in ufficio o da remoto. Nei prossimi paragrafi vedremo quali sono i requisiti necessari per lavorare da Samsung, quale stipendio offre l’azienda, come inviare la candidatura e le recensioni e le opinioni sul lavoro da Samsung.

Informazioni sull’azienda Samsung

Samsung ha sede a Seul in Corea del Sud. La multinazionale sudcoreana è considerata tra le più grandi big tech al mondo, e produce produce sistemi operativi, smartphone, computer e dispositivi multimediali di ultima generazione. E’ stata fondata il 1 marzo 1938 da Lee Byung-chul. Nel 2019 la società ha fatturato 211 miliardi di USD.




Stipendio dipendenti Samsung

Gli stipendi di Samsung variano a seconda della posizione lavorativa occupata. Secondo le segnalazioni di 54 dipendenti di Samsung su Glassdoor, gli stipendi da “Sales Consultant”, si attestano intorno agli 888- 4000 euro al mese, mentre per la posizione di “Product Manager“, siamo intorno ai 40.000 euro all’anno. Lo stipendio base per un “Field Test Engineer è compreso tra i 27.000 e i 30.000 euro l’anno, mentre per un ruolo come “Agile Team Leader” i lavoratori percepiscono tra gli 42.000 euro gli 90.000 euro all’anno.

Lavorare da Samsung: Come inviare la candidatura

Per inviare la candidatura a Samsung è necessario visitare la pagina dedicata alle carriere e selezioni del Gruppo, “Lavora con noi”.  Cliccando su Talent > Job Offers > Click Here, si raggiunge la piattaforma interamente dedicata alle offerte di lavoro. Il Gruppo si impegna ad aggiornare in tempo reale le posizioni di lavoro aperte in tutto il mondo. I candidati possono cercare l’area, la zona e il luogo di loro interesse e caricare il proprio curriculum vitae.

Recensioni e opinioni sul lavoro da Samsung

Sul web si leggono per lo più recensioni positive in merito al lavoro da Samsung. Un dipendente afferma: “Arrivo alle 9, controllo delle mail e rispondere alle telefonate da parte dei clienti. Gestire il lavoro ordinario cosi come quello precedente controllando i tempi di riparazione da parte dei tecnici, contattare ai clienti quando il suo notebook, stampante era stato riparato. Fare ordini giornalieri delle parti di ricambio e contattare fornitori“. O ancora sul web si legge: “Lavoravo in un capannone con altri 80 colleghi, senza cambi d’aria,ma nonostante questo buon rapporto con i colleghi. Purtroppo i proprietari pretendevano cose diverse dalle mie mansioni“. Un ex dipendente afferma: “At first before the merge with Austria, there was already tension between the employees as a few years ago Samsung fired 10%. The company was supposed to be more family like and friendly vibe, but turned into a political game. Mobbing and nepotism, does not make the salary worth it. Also the chances of raise or promotion is rather low. When i asked for 10%, i got only 0.05 saying that its a difficult time but maybe its better if you work as sales not as a non-sales position”.



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

La versatilità delle strisce Led, ecco perché sceglierle

Le strisce Led rappresentano il miglior sistema di illuminazione più utilizzato negli ultimi anni presente in commercio, ideali per illuminare qualsiasi luogo, sia domestico,...

Covid 19: sarà riconosciuto come malattia professionale per i sanitari

Arriva finalmente una decisione che in molti aspettavano da tempo; la commissione UE ha stabilito che il Covid 19 è una malattia professionale per...

Come fai a vedere chi ti segue su Facebook, anche se non è tuo amico

Da diversi anni Facebook ha implementato un meccanismo attraverso il quale qualcuno può seguirti, vedere i tuoi post pubblici, mettere mi piace o...