Home Food Argentina: aziende indagate per abusi "di prezzo" e cali di produzione

Argentina: aziende indagate per abusi “di prezzo” e cali di produzione

Secondo Reuters, l’Argentina starebbe indagando su società come Danone e Unilever con l’accusa di aver deliberatamente frenato la produzione a causa di un giro di vite del governo sull’aumento dei prezzi.

Il ministero dello Sviluppo produttivo argentino ha affermato che un certo numero di produttori di alimenti e aziende di beni di consumo hanno frenato i volumi di produzione; Anche Bunge è nell’elenco delle società sotto inchiesta. Il ministero della produzione del paese ha anche affermato che le aziende in questione non si erano attenute a una risoluzione per “aumentare la loro produzione al livello più alto della loro capacità installata”.

Il ministero ha affermato che le ispezioni effettuate nei negozi hanno rilevato carenze di prodotti di consumo e ha affermato che è stato individuato un calo significativo della produzione o della distribuzione in relazione a prodotti che vanno dalla farina all’olio da cucina. Nella dichiarazione è stato aggiunto che le aziende sotto inchiesta devono correggere la situazione e ripristinare i livelli delle scorte.

La risposta delle aziende sotto accusa 

Secondo Reuters, i leader di sinistra dell’Argentina hanno cercato di proteggere i consumatori dall’aumento dei prezzi e di frenare l’inflazione, con il governo che si scontra con alcune aziende e investitori su questioni quali i massimali di prezzo. L’inflazione nel paese, secondo un sondaggio della banca centrale, dovrebbe raggiungere il 50% quest’anno. Il ministero della produzione ha affermato che i controlli legali sui prezzi mirano a proteggere i consumatori “da possibili abusi di prezzo e a garantire la normale fornitura dei prodotti nei supermercati”.

Bunge e Unilever devono ancora rispondere alle richieste di commento inviate via email. In una dichiarazione Danone ha dichiarato: “Danone ribadisce il suo impegno nella produzione e fornitura di prodotti essenziali in tutto il Paese. Danone mantiene un dialogo costante e aperto per collaborare con gli enti pubblici di controllo, nel pieno rispetto delle leggi e dei regolamenti applicabili”.

I recenti timori sull’aumento dell’inflazione hanno innescato tensioni tra il governo argentino ed il settore agricolo, che alla fine si sono attenuate in seguito all’impegno di esportatori e produttori, che hanno promesso di contribuire a mantenere bassi i prezzi interni.

Le indagini sul caso, cali nella produzione

Una dichiarazione del Segretariato nazionale per il commercio interno, intervistato da just-food, ha evidenziato grandi carenze all’interno delle aziende di consumo di massa “dovute al mantenimento dei volumi di produzione o alla mancata consegna di determinati prodotti di consumo di massa per la loro commercializzazione”. Le accuse sono state formulate dopo “aver verificato che le suddette società non avevano rispettato l’ordinanza di aumentare la loro produzione al massimo grado della loro capacità per soddisfare la domanda dei consumatori”.

Ha aggiunto che, durante le ispezioni effettuate sono state individuate alcune carenze nei prodotti di largo consumo. “Sulla base di queste evidenze, sono stati effettuati sopralluoghi presso gli uffici amministrativi di varie società fornitrici, che hanno portato a diversi requisiti di informazione sulle scorte durante i mesi di novembre e dicembre 2020 e gennaio 2021″, ha affermato. “Dall’analisi delle informazioni inviate dalle aziende, è stato rilevato un calo significativo nella produzione o nella distribuzione delle varie gamme di prodotti. Ad esempio, la multinazionale Unilever, che produce cibo, prodotti per la pulizia e igiene personale, ha rilevato un calo di quasi il 100% nel suo inventario di medicazioni. Nella multinazionale alimentare Danone si è registrata una significativa diminuzione della produzione e spedizione di creme e dolci nel trimestre esaminato”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Chi è Leo Gassmann, figlio di Alessandro Gassmann? Enula, fidanzata, Instagram, Amici, Sanremo

Fisico statuario, ricciolo ribelle e voce rock, Leo Gassmann è un giovane talento che colpisce, sia per la sua bravura sia per la sua...

Chi è Giada De Blanck? Come è oggi, anni, altezza, Isola, Instagram, fisico

Capelli biondissimi, sorriso dolce e un carattere grintosissimo: lei è Giada De Blanck, figlia della celebre contessa Patrizia De Blanck, e nei primi anni 2000...

Quando esce “Che Fine Ha Fatto Sara 2”? Data ufficiale di uscita, cast, anticipazioni e curiosità

Che Fine Ha Fatto Sara 2: tutto sulla trama Chi ha ucciso Sara? È una serie televisiva in streaming thriller messicano creata da José Ignacio...

Quando esce “Bridgerton 2”? Data ufficiale di uscita, cast, anticipazioni e curiosità

Bridgerton 2: tutto sulla trama Bridgerton è una serie televisiva statunitense creata da Chris Van Dusen e prodotta da Shonda Rhimes, basata sui romanzi di...

Quando esce “La Casa di Carta 5”? Data ufficiale di uscita, cast, anticipazioni e curiosità

La Casa di Carta 5: tutto sulla trama La Casa di Carta è una serie spagnola giunta alla sua 4 edizione, che ha appassionato milioni...