Home Food Pringles lancia Flame: BBQ Piccante e Cheese & Chilli

Pringles lancia Flame: BBQ Piccante e Cheese & Chilli

0
Pringles lancia Flame: BBQ Piccante e Cheese & Chilli

Pringles lancia Flame, una nuova deliziosa linea di prodotto dal gusto piccante. Flame include due varianti di diverso livello di piccantezza: BBQ Piccante è la variante spicy, Cheese & Chilli è la variante extra hot. Flame si rivolge a tutti coloro che non vedono l’ora di mettere alla prova le proprie papille gustative, aumentando l’intesità della piccantezza ad ogni morso e ad ogni variante. La nuova linea Pringles Flame rinnova il noto gusto delle Pringles con un’aggiunta extra di piccante per sfidare i limiti del palato dei consumatori – senza l’aggiunta di coloranti o aromi artificiali. Il brand entra così nell’esclusivo mercato del cibo extra hot e grazie a questa nuova linea potrà soddisfare i desideri di tutti quei consumatori che preferiscono uno snack piccante: il 59% dei consumatori tra i 18 – 34 anni preferisce snack piccanti e 1 Europeo su 5 consuma più cibo piccante rispetto ad un anno fa.

Dichiarazioni dell’azienda

A commento del lancio, Elisa Tudino, Marketing Activation Lead di Kellogg Italia, ha detto: “Siamo davvero orgogliosi di lanciare le nuove varianti piccanti sul mercato. Con la nuova linea di Pringles, ci auguriamo di rispondere ai desideri di tutti quei consumatori che preferiscono snack piccanti e di ispirarne tanti altri a sfidare il proprio palato. Aspettiamo con entusiasmo di vedere quanti fan di Pringles raccoglieranno la sfida mettendo alla prova le proprie papille gustative”.

Informazioni su Pringles

Pringles è un marchio di snack salati prodotto dalla Kellogg, che l’ha acquisito dalla Procter & Gamble nel 2012 per 2,7 miliardi di dollari. Sono vendute in tutto il mondo, e fatturano ogni anno circa un miliardo di dollari.

La società è stata fondata negli anni sessanta negli Stati Uniti d’America sotto il nome “Pringle’s Newfangled Potato Chips”, nome che è stato cambiato l’anno successivo, con quello attuale. Il nome “pringles” fu adottato semplicemente perché aveva un suono gradevole. Secondo il brevetto il marchio è stato inventato da Alexander Liepadi Montgomery per l’esercito statunitense, mentre Gene Wolfe sviluppò il macchinario per realizzarle. Le Pringles sono state usate nel corso della seconda guerra mondiale per poi essere vendute al pubblico a partire dal 1967.

Le Pringles sono note per la loro particolare forma, geometricamente definita come un paraboloide iperbolico, e l’inscatolamento inventato da Fred Baur che consiste in un contenitore di cartone a forma di tubo progettato per tenere impilate le patatine con una sottile pellicola in cima da strappare. Le caratteristiche costruttive della confezione la rendono adatta per la costruzione di una particolare antenna artigianale per le reti wireless, la cosiddetta cantenna. Il contenuto di patate nelle Pringles è inferiore al 50%.

A proposito di Kellogg

“In Kellogg Company, la nostra vision è quella di creare un mondo buono e giusto in cui le persone siano appagate dal cibo che mangiano. Creiamo Better Days ed un posto a tavola per tutti grazie ai nostri amati brand, tra cui Pringles®, Cheez-It®, Special K®, Kellogg’s Frosted Flakes®, Pop-Tarts®, Kellogg’s Corn Flakes®, Rice Krispies®, Eggo®, Mini-Wheats®, Kashi®, RXBAR®, MorningStar Farms® ed altri. Nel 2020, le nostre vendite sono state pari a 13,8 miliardi di dollari includendo principalmente snack e cibi pronti come cereali, cibi surgelati e noodles. Come parte della nostra piattaforma di responsabilità globale Kellogg’s® Better Days, ci impegniamo a porre fine alla fame nel mondo e a creare Better Days per 3 miliardi di persone entro il 2030. Per saperne di più, visita il sito www.KelloggCompany.como www.OpenforBreakfast.com”, comunica una nota stampa.



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here