Please wait..

La Disney sta sviluppando una serie TV di Alien per FX su Hulu negli Stati Uniti

La Disney sta lavorando a una nuova serie televisiva di Alien per FX on Hulu. Non si sa molto altro su questa nuova serie, ma quello che sappiamo è che per la prima volta nei 42 anni di esistenza del franchise, gli eventi non si svolgeranno nello spazio, ma su questo pianeta che chiamiamo casa, la Terra.

“Mescolando sia l’orrore senza tempo del primo film di Alien con l’azione non-stop del secondo, sarà una spaventosa corsa da brivido che farà saltare la gente sulle poltrone”, ha commentato ironicamente FX. “Aspettatevi una spaventosa corsa da brivido ambientata non troppo lontano nel futuro, qui sulla Terra”.

Da chi sarà prodotta e dove vedremo la nuova serie di Alien

A sviluppare la serie Alien è Noah Hawley (Fargo). Il leggendario Ridley Scott è attualmente in trattative per diventare il produttore esecutivo della serie.

La serie sarà disponibile all’interno del palinsesto di FX on Hulu. Detto questo, potrebbe esserci la possibilità che la serie si faccia strada su Disney+ attraverso il banner di Star per il pubblico globale, visto che Marvel’s M.O.D.O.K. sarà rilasciato su Disney+ Singapore lo stesso giorno di Hulu negli Stati Uniti. Attualmente, ci sono sei lungometraggi di Alien, e il più recente è Alien: Covenant del 2017. Oltre a questi, ci sono stati anche due film Alien vs Predator che hanno visto le due iconiche creature fantascientifiche affrontarsi sulla Terra.

A causa di problemi di diritti, che hanno portato al ritardo nell’uscita del nuovo fumetto, questa serie TV potrebbe non presentare alcun Predator. Una data di uscita ufficiale deve ancora essere annunciata.

Tutto su Alien (il film)

Il film è capostipite di una fortunata serie di pellicole, nonché di libri, fumetti e videogiochi. È considerato uno dei capolavori del regista Ridley Scott, e in generale uno dei migliori film di fantascienza della storia del cinema. È anche la pellicola che ha lanciato la carriera dell’attrice Sigourney Weaver. Le vicende ruotano attorno a una specie aliena che nella storia viene identificata con la generica definizione xenomorfa, costituita da feroci predatori dotati di intelligenza ma incapaci di provare emozioni, che si riproducono come parassiti annidandosi nei corpi di altri esseri viventi provocandone la morte.

Alien ha avuto tre sequel, tutti con Sigourney Weaver come protagonista: Aliens – Scontro finaleAlien e Alien – La clonazione. Sono stati inoltre prodotti due film ispirati al soggetto originale e con ambientazione anteriore, Alien vs. Predator e Aliens vs. Predator 2, collegati con un’altra serie cinematografica, Predator. Nel 2012 è uscito Prometheus, un prequel più pertinente all’universo di Alien, seguito nel 2017 da Alien: Covenant.

Nel 2002 è stato scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti. Il film, costato 11 milioni di dollari, ne ha incassati, nell’anno della sua uscita, 103, di cui 79 solamente negli Stati Uniti. Il 1979 fu dominato dal sentimentale Kramer contro Kramer, che incassò, solamente in patria, 106 milioni di dollari.  Nel 2003 la riedizione come Director’s Cut ha accresciuto gli incassi totali del film di ulteriori due milioni di dollari.

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker