Home Eventi La Val Sabbia e la Rocca d’Anfo, patrimonio napoleonico centro di importanti...

La Val Sabbia e la Rocca d’Anfo, patrimonio napoleonico centro di importanti eventi estivi

Nella zona montana della provincia di Brescia, quasi al confine con il Trentino, si collocano la Val Sabbia e il lago d’Idro, alle pendici del Monte Censo. È in questa cornice prealpina che sorge, per volere della Repubblica di Venezia e fin dal XV secolo, la Rocca d’Anfo, a lungo utilizzata come bastione militare e oggetto di diverse modifiche durante la sua esistenza. Compreso l’ampliamento voluto da Napoleone Bonaparte, condottiero che ha profondamente influenzato le sorti dell’Europa. Grazie alla Comunità Montana di Valle Sabbia che la gestisce, dal 2015 quella che è la più grande fortezza napoleonica ha trovato un nuovo uso. Oggi, infatti, è teatro di eventi culturali e sportivi e di occasioni gastronomiche che danno vita a tutto il territorio.

Gli appuntamenti da non perdere

Secondo le parole di Giovanmaria Flocchini, Presidente della Comunità Montana di Valle Sabbia, quello che si sta tentando di lanciare quest’anno è un “messaggio di resilienza e di rilancio turistico: è questo il nostro obiettivo”. Ecco dunque che si parte con un grande ritorno, quello degli “Artigiani dei sapori valsabbini”, che con i loro stand di prodotti gastronomici rappresentano una parte delle eccellenze del territorio. Gli appuntamenti sono previsti per le prime due domeniche del mese di giugno e l’accesso è gratuito. Lo stesso vale per la sessione offerta all’aperto dall’insegnante Gabriella Guerini dell’Associazione Studio Yoga di Brescia, che si terrà alle 18:00 di domenica 21 giugno per celebrare la Giornata Mondiale dello Yoga. Per prenotare occorre chiamare il numero 375.6221121, oppure mandare una mail all’indirizzo info@vallesabbia.info.

La rassegna culturale

I primi e l’ultimo weekend del mese vedono anche l’inizio della rassegna culturale “La Rocca in Giallo”, organizzata in concomitanza con il Festival Giallo Garda. Tra gli autori che verranno presentati durante gli eventi di domenica 6, 13 e 27 giugno ci sono lo scrittore e musicista Paolo Tognola, ma anche Roberto Van Heugten e Romina Casagrande. Contribuiranno agli eventi anche le moderatrici Laura Marsadri, fondatrice del Festival Giallo Garda, e Marjkal Tomasi, oltre all’Associazione Artistico Musicale l’Ottava di Brescia e agli attori Costanza Scaroni e Giuseppe Tonolini. Ognuno di questi appuntamento è gratuito e, inoltre, può essere preceduto da una breve visita alla fortezza.

Le visite guidate

Per quanto riguarda le visite guidate, sono da segnalare diversi appuntamenti interessanti, prenotabili sul sito web ufficiale www.roccadanfo.eu. Oltre al Tour Napoleonico, previsto per mercoledì 2 giugno, si trova la possibilità di prenotare la visita guidata del 3 giugno, offerta in lingua tedesca per i turisti che provengono dalle zone germanofone. Questi sono percorsi che vengono proposti con continuità durante la stagione di apertura al pubblico della Rocca d’Anfo. È invece imperdibile la possibilità che viene offerta dal plenilunio, in programma per giovedì 24 giugno. Proprio per questa occasione è stato studiato un tour delle posizioni panoramiche della fortezza, che permette di godere in notturna della bellezza che caratterizza non solo la Valle Sabbia e il lago, ma anche tutto l’arco alpino e prealpino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Pesciolino rosso: prezzo, acquario

Il carassio dorato o il pesce rosso (Carassius auratus o Carassius auratus auratus, è un pesce d'acqua dolce, appartenente alla famiglia dei Cyprinidae. Il pesciolino rosso presenta...

Cane beagle prezzo, nano, cucciolo

Beagle caratteristiche Il beagle o bracchetto è una razza di cani da caccia di taglia media (di origine inglese), in origine usati per lo più per cacciare animali come conigli, fagiani, volpi e...

Impala: habitat, curiosità, cosa mangia

L'impala o melampo (Aepyceros melampus Lichtenstein, 1812) è un'antilope di medie dimensioni diffusa in Africa orientale e meridionale. Unica specie del genere Aepyceros, venne descritto ufficialmente per la prima volta dallo zoologo tedesco Martin Lichtenstein nel 1812. Ne vengono...

Licaone: domestico, cucciolo, addomesticato

Licaone domestico l licaone (Lycaon pictus, Temminck, 1820), detto anche cane selvatico africano, è un canide lupino diffuso nell'Africa subsahariana. Si tratta del canide africano...

Merlo indiano: prezzo, allevamento, quanto vive

Merlo indiano: caratteristiche, quanto vive Il merlo indiano (Gracula religiosa Linnaeus, 1758) conosciuto anche come maina, mainate e gracula, è un uccello, appartenente alla famiglia degli Sturnidi. Ha piumaggio nero brillante, testa grossa, due caruncole gialle protese...