Please wait..

Vespa insetto: tipi, disegno, puntura

Tipi di vespa

vespidi (Vespidae Latreille, 1802), comunemente noti come vespe, sono una famiglia di insetti sociali, appartenente all’ordine degli Imenotteri. Lunghi da 1 a 5 cm, i vespidi hanno corpo bruno o nero a strisce gialle o variamente colorato nelle specie di paesi tropicali (colori aposematici).

Fra le varie specie di Vespidae ne esistono alcune con un comportamento da parassita sociale. Ad esempio, all’interno del genere Polistes, le femmine delle varie specie del sottogenere Sulcopolistes hanno l’abitudine di penetrare in un nido già esistente in fase di fondazione, sopprimerne la regina, sottomettere le operaie che nasceranno e cominciare quindi a deporre le loro uova nelle celle libere del nido. Da quel momento le operaie iniziano a nutrire e curare le larve del parassita. Le vespe della specie parassita sono sempre tutte feconde e non operano alcuna attività nel nido. Si tratta di maschi e femmine riproduttrici, infatti la casta operaia in questi parassiti sociali obbligati è andata persa con l’evoluzione. Sono documentati anche casi di parassitismo sociale non obbligato e occasionale, come per Polistes nimpha nei confronti di Polistes dominula.

Puntura da vespa

Le punture di vespa sono comuni, specialmente durante i mesi più caldi quando le persone sono fuori per periodi di tempo più lunghi. Possono essere scomode, ma la maggior parte delle persone si riprende rapidamente e senza complicazioni. Le vespe, come le api e i calabroni, sono dotate di un pungiglione per autodifesa. Il pungiglione di una vespa contiene veleno (una sostanza velenosa) che viene trasmesso all’uomo durante una puntura.

Tuttavia, anche senza un pungiglione conficcato, il veleno della vespa può causare dolore e irritazione significative. È anche possibile avere una grave reazione se si è allergici al veleno. In entrambi i casi, un trattamento rapido è importante per alleviare i sintomi e le complicazioni.

Puntura vespa: sintomi

La maggior parte delle persone non allergica alle punture mostrerà solo sintomi minori durante e dopo una puntura di vespa. Le sensazioni iniziali possono includere un dolore acuto o un bruciore nel sito della puntura. Possono verificarsi anche arrossamento, gonfiore e prurito. È probabile che si sviluppi un bernoccolo in rilievo intorno al sito della puntura. Un piccolo segno bianco può essere visibile al centro del bernoccolo dove il pungiglione ha perforato la tua pelle. Di solito, il dolore e il gonfiore scompaiono entro diverse ore dalla puntura.

Grandi reazioni locali” è un termine usato per descrivere i sintomi più pronunciati associati a una puntura di vespa o di ape. Le persone che hanno grandi reazioni locali possono essere allergiche alle punture di vespa, ma non sperimentano sintomi pericolosi per la vita, come lo shock anafilattico. Le grandi reazioni locali alle punture di vespa includono rossore estremo e gonfiore che aumenta per due o tre giorni dopo la puntura. Possono verificarsi anche nausea e vomito.

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker