Please wait..

Pesciolino rosso: prezzo, acquario

Il carassio dorato o il pesce rosso (Carassius auratus o Carassius auratus auratus, è un pesce d’acqua dolce, appartenente alla famiglia dei Cyprinidae. Il pesciolino rosso presenta una struttura anatomica ben proporzionata con corpo piuttosto affusolato ma robusto. Tutte le pinne sono mediamente proporzionate, con la caudale leggermente bilobata. La bocca, piuttosto piccola, è priva di barbigli, a differenza di quella presente nella carpa, specie a cui assomiglia nella forma generale del corpo. La linea laterale è praticamente diritta e conta mediamente 30 scaglie.

Un pesciolino rosso in acquario

La colorazione degli avannotti, che al momento della schiusa delle uova sono lunghi 4 millimetri, nonché degli esemplari molto giovani, è sempre bruno-olivastra come per il Carassius carassius; salvo nei rari casi di albinismo. La mutazione alla livrea rosso-arancio, che contraddistingue il carassio dorato d’allevamento da quello selvatico, avviene dal terzo all’ottavo mese di vita salvo per esemplari albini che rimarranno chiari per sempre. Il principale fattore ambientale che regola la mutazione del colore è la temperatura dell’acqua: esemplari allevati a temperature inferiori ai 18 gradi centigradi, infatti, tenderanno a rimanere per sempre di livrea bruno-olivastra; gli esemplari allevati in vasche la cui temperatura superi i 20 gradi, muteranno in gran numero nel caratteristico colore rosso-arancione.

Pesce rosso prezzo

Il prezzo pesce rosso va da 1 a 30 euro a pesce. Un pesce rosso da 10 a 20 cm di lunghezza può costare da 1 a circa 20 euro, contenitore escluso. I prezzi di questi pesci rossi possono variare, ci sono circa da dodici a quindici comuni tipi di pesci rossi.

Nomi per pesciolini rossi femmine

Nomi per pesci maschi

Nomi per pesci rossi divertenti

Distribuzione e habitat

Questa specie sembra originaria dell’Asia orientale ma è stata da così tanto tempo introdotta in altre aree che è estremamente difficile ricostruire il suo areale originario. Allevato e selezionato dal X secolo in Cina e diffuso in Europa alla fine del XVII secolo, il Carassio rosso può raggiungere e superare la lunghezza di 20 cm se allevato in un laghetto. Il pesce rosso in natura vive in fiumi, laghi e specchi d’acqua calma, fino ad una profondità massima di 20 metri. I pesci rossi e le altre carpe vengono messi spesso in acque stagnanti per ridurre la popolazione di zanzare. Va detto però che la loro introduzione ha spesso conseguenze negative sull’equilibrio dell’ecosistema locale.

Autore

Exit mobile version