Si riconferma tra le mete esotiche più gettonate anche in questo 2021 con le sue spiagge da sogno e la movida notturna che attira i giovani e non solo: è Ibiza, una delle località turistiche più amate di sempre. Nonostante l’emergenza sanitaria e la pandemia di Covid che ha afflitto il mondo, si può viaggiare sicuri e senza pensieri, ad esempio con un volo privato che garantisca la corretta privacy e anche una certa comodità. Si tratta infatti di una soluzione sempre più richiesta dagli utenti che vogliono spostarsi in completa sicurezza, nel pieno rispetto delle normative vigenti. In questo scenario è però opportuno rivolgersi ad aziende qualificate che sappiano garantire un servizio attento e puntuale. A tal proposito è possibile effettuare una ricerca online digitando “jet privato ibiza” per osservare che una delle realtà d’eccellenza nel settore è Fast Private Jet, punto di riferimento nel business aviation in grado di offrire un’ampia flotta di velivoli, pensati per soddisfare ogni esigenza.

Cosa fare a Ibiza

Quando si sbarca sull‘isola più famosa delle Baleari, la prima cosa cui si pensa è il mare: le spiagge di Ibiza sono tutte incantevoli e si differenziano per dettagli riferibili più che altro all’affluenza e al tipo di paesaggio. Playa d’en Bossa è di sicuro una delle più rinomate, quasi una Porto Cervo spagnola ove fare incontri celebri fino a tarda notte nel night Club adiacente. Suggestiva e foriera di divertimento fino all’alba è anche Playa de Las Salinas, ovvero la spiaggia delle saline (che infatti sorgono a poca distanza). Da non perdere sono anche gli scorci offerti da Cala Conta e da Cala Saladeta ove sabbia bianca e macchia mediterranea sono tra le costanti principali, mentre per un mare più calmo si può prediligere Cala Vadella. Aguas Blancas è invece il paradiso di chi pratichi windsurf, perché ha venti a favore, mentre Cala Carbò è più defilata e adatta alle famiglie. Le spiagge di Ibiza sono per la maggior parte caratterizzate da sabbie bianche e fini, però fa eccezione Cala Boix, che ha una sabbia più scura ma non per questo meno attraente.

Eppure, Ibiza non è solo mare, sole e divertimento, ma anche siti di rara bellezza e di interesse storico: Dalt Vila è, non a caso, stata denominata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco per le vestigia di epoche storiche cartaginesi, romane e persino fenicie. Si respira il Medioevo fin dall’entrata in città con il ponte levatoio all’ingresso che conduce, attraverso un dedalo di stradine, fin nel Castello.

Dal Mercatino di Canar al Parco Naturale di Des Salines, ci si può immergere nella natura passeggiando tra le bancarelle di prodotti locali o ammirando la flora e la fauna autoctoni.

Come viaggiare in jet privato a Ibiza

I jet privati che portano a Ibiza possono avere grandezze diverse a seconda del numero di passeggeri a bordo: ad esempio, i very light jet sono perfetti se si viaggia in 5 o 6 persone e hanno un ottimo rapporto tra spazi e comfort. Nei midsize jet, invece, l’area si sviluppa anche in altezza e ci si può alzare in piedi agevolmente, mentre con gli heavy jet si viaggia in più di 10 passeggeri.

Di certo, la costante di tutti questi voli è rappresentata da un mix di comodità e sicurezza: non solo, infatti, la privacy consente un controllo e una serenità maggiori, ma non occorre arrivare in aeroporto due ore prima come accade per i voli di linea. I controlli a persone e bagagli sono molto meno rigorosi e soprattutto non si viaggia mai con lo spettro di un volo rimandato o persino cancellato.

Altro elemento che piace molto ai viaggiatori dei jet privati è la personalizzazione: si può chiedere, ad esempio, di avere un menù su misura qualora ci si sposti durante l’orario dei pasti o persino avere un collegamento wi-fi per potersi connettere con il computer o il cellulare.