Please wait..

Come aprire una sala slot: requisiti e modalità

Da parecchi anni a questa parte le sale da gioco sono diventate il fulcro dell’intrattenimento per molti amanti di giochi di carte e cabinati. Non tutti, però, sanno come aprire una sala giochi slot machine e quali siano i passaggi da seguire. Naturalmente, esistono diverse leggi da rispettare in proposito e che possono mutare nel tempo.

Come aprire una sala giochi slot machine

Il gioco digitale sta prendendo sempre più piede. Ormai si parla sempre di più della realtà virtuale che potrebbe rivoluzionare la concezione stessa del gioco nei prossimi anni. Tuttavia, i locali fisici in cui giocare riescono ancora richiamare a sé una buona clientela. Non si tratta di semplici sale con videogame e cabinati dotati di joystick, per quanto nelle sale di oggi si trovino ancora attrazioni come il biliardo o il calcio balilla. Come aprire una sala giochi slot machine senza cadere nel banale, allora? Molti gestori puntano sulla varietà dell’offerta per accontentare quanti più giocatori possibili, mettendo loro a disposizione ogni genere di comfort. Già, perché anche gli spazi circostanti si rivelano strategicamente importanti per un’attività del genere: anche il semplice parcheggio deve essere tale da sveltire ogni procedura preliminare. Il giocatore deve arrivare davanti alla slot senza alcun tipo di stress. Anche per questo motivo molte sale finiscono col sorgere all’interno di un centro commerciale. Tuttavia, per legge le sale da gioco di questo tipo devono essere distanti alcune centinaia di metri da scuole, palestre, strutture sanitarie e luoghi vari che possano essere frequentati da minori o da persone con disabilità.

Come si fa ad aprire una sala slot: le procedure burocratiche

Aprire la partita IVA presso l’Agenzia delle Entrate e iscriversi al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio è necessario per chi vuole capire come si fa ad aprire una sala slot. Vanno pagati anche i diritti SIAE e bisogna munirsi del Certificato di Prevenzione Incendi se il locale è abbastanza spazioso, tale da poter contenere un centinaio di persone. Naturalmente obbligatoria è anche la Segnalazione Certificata di Inizio Attività da presentare in Comune. Insomma, un minimo di burocrazia c’è sempre, ma per amministrare il gioco legale e sicuro non potrebbe essere altrimenti.

Cosa serve per aprire una sala slot

Senza degli spazi appositi, allestire una sala da gioco diventa proibitivo. Cosa serve per aprire una slot? Innanzitutto un locale in grado di poter ospitare giochi e cabinati dalle dimensioni notevoli. Va da sé che i costi degli strumenti, degli affitti e per il puro mantenimento dell’attività non siano trascurabili. Per inaugurare una sala slot potrebbero essere necessari quasi 100.000 Euro o comunque più di 50.000, tenendo conto del fatto che una discreta parte dell’arredamento andrà rinnovata periodicamente. Spesso, infatti, le macchinette devono essere consegnate ad altri enti per i controlli fiscali del caso. Si pensi ad esempio al bingo, in cui il pallottoliere viene sostituito ogni 5.000 partite. Dal momento che i macchinari funzionano in maniera praticamente automatica, comunque, non è obbligatorio assumere del personale numeroso. Sotto questo punto di vista i gestori possono stare tranquilli, ma in molti preferiscono poter contare almeno su un socio di fiducia per far fronte a incombenze particolari. Gli investimenti presentano sempre un minimo margine di rischio. Tuttavia i gestori che intendono aprire una sala possono affidarsi a marchi già noti per la loro attività. Sul web è semplice avere informazioni dettagliate sui maggiori brand, basta poco ad esempio per ottenere maggiori informazioni su starcasino e gli altri operatori e farsi un’idea sul settore.

Aprire una slot machine

Per aprire una slot machine occorrono quindi una certa conoscenza del settore dell’intrattenimento e una buona solidità economica. Specie nei primi tempi, andare in negativo con i conti è pressoché abituale. Come se non bastasse, bisogna sempre tenere d’occhio le eventuali novità legali. Ad esempio le ordinanze dei Comuni possono imporre delle limitazioni agli orari delle slot e di conseguenza le attività devono subire qualche frenata, pena sanzioni pesanti. Con la giusta attenzione, però, è possibile avviare una sala e portarla avanti senza troppi problemi.

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker