Please wait..

Il marketing al servizio delle imprese online: le strategie più efficaci

Con lo sviluppo di internet, molte aziende hanno spostato il focus dei loro affari sul mondo digitale. Una transizione più che naturale, considerato che su Internet ci accedono 4,6 miliardi di persone in tutto il mondo, mentre sui social media ci attestiamo intorno ai 4,2 miliardi di utenti. Per quanto riguarda il nostro paese, il 74% della popolazione accede a internet

E per conquistare l’attenzione delle persone online, il marketing diventa uno dei più fedeli alleati degli imprenditori. Si passa dalla SEO per posizionarsi su Google fino alle campagne pubblicitarie sui social, ma anche l’utilizzo di influencer famosi oppure di personaggi di cartoni anonimati o di alcuni videogiochi importanti.

La SEO come punto di partenza per le basi di un buon marketing

Tutto inizia con una presenza sul web: ogni azienda dovrebbe avere un proprio sito internet, magari dotato anche di un blog dove poter creare e pubblicare contenuti (magari anche poi da rilanciare sui canali social). Al giorno d’oggi la creazione di un sito richiede sempre meno risorse e meno tempo, anche grazie a servizi come Wordpress, il più famoso CMS (Content Manager System) al mondo: circa un sito su tre presente su internet è stato realizzato con Wordpress.

Dopo aver creato un sito però, bisogna posizionarlo su Google: in tal modo, quando gli utenti cercheranno determinate parole chiave sul motore di ricerca, troveranno il nostro sito tra i primi risultati (e così riceveremo tanti nuovi visitatori alle nostre pagine). Per esempio, un sito di un ristorante di pesce dovrebbe aprire delle pagine sui principali siti di recensioni online del proprio settore (da un TripAdvisor fino a un The Fork), così come aprire una scheda business su Google e posizionarsi su Google Maps.

Offerte speciali, coupon e regali gratuiti

Dopo aver aperto un sito e stabilito una presenza online, il compito successivo è di portare nuovi utenti a visitare il sito. Tra le migliori strategie di marketing per raggiungere questo obiettivo ci sono i coupon: ovvero offrire degli sconti ai primi utenti, se per esempio stiamo parlando di un sito e-commerce che rivende prodotti. Anche attività più tradizionali come ristoranti e locali possono beneficiarne, magari introducendo delle offerte speciali di piatti e menu a prezzi scontati durante i giorni di meno affluenza nei locali.

Proseguendo con esempi concreti, ci sono attività come i casinò online che offrono un bonus senza deposito per nuovi utenti: si tratta di una percentuale di soldi che viene aggiunta al conto di un utente, per permettergli di provare la piattaforma di gioco dalle slot fino al poker. Una strategia di marketing utile per far conoscere la propria attività a nuovi potenziali utenti. In altri casi invece, sia nei negozi fisici, sia in quelli online, si può decidere di regalare uno o più prodotti quando i clienti superano una certa soglia di spesa: da piccoli campioncini fino a magari dei regali speciali (oppure spesso si offre la spedizione gratuita in caso di negozi online).

Campagne marketing sui social e influencer

In media, sui social media ognuno di noi passa circa 2 ore e 25 minuti al giorno: non è quindi un mistero che praticamente ogni azienda decida di puntare sulle ads sui social network, in primis Facebook e Instagram. Una classica campagna marketing fatta bene può portare ottimi risultati, ma deve avere un obiettivo chiaro: magari per il lancio di un nuovo prodotto, servizio oppure anche per sponsorizzare una nuova promozione o degli sconti. Preparare una campagna richiede del tempo e bisogna allocare un budget per ogni giorno di pubblicità sui social.

Ultimamente però, sempre più brand decidono di affidarsi agli influencer per sponsorizzare i propri prodotti e servizi. Un’azienda, piccola o grande, può identificare un influencer o anche una pagina Instagram/Facebook che opera nel proprio settore di mercato, per poi contattarla e intavolare una negoziazione. Si possono portare avanti diverse strategie di marketing con l’aiuto di un influencer nel proprio settore: da recensioni fino a veri e propri video di presentazione e utilizzo dei prodotti o servizi in questione. Inoltre, si possono anche regalare codici sconto per tutte le persone che acquisteranno il prodotto o servizio tramite i canali social dell’influencer.

Il marketing al servizio delle imprese online: le strategie più efficaci插图

Iniziative per sostenere delle cause giuste o per temi sociali

Ultime ma non per importanza, sono le iniziative a sostegno di temi e cause sociali e civili. Molti consumatori e clienti apprezzano di più un brand quando lo vedono impegnato a sostenere una causa giusta. Inoltre, per il brand e l’azienda si tratta di un’opportunità durante la quale magari lanciare dei prodotti in versione limitata proprio per sostenere una determinata causa. In altri casi, possono venire effettuati degli sconti, dove parte del costo del prodotto o servizio verrà poi devoluto ad associazioni, enti benefici o anche usato per piantare alberi, per esempio.

Per esempio, le campagna di marketing per il pride month sono ormai presenti in tutto il mondo e ogni multinazionale o grande azienda si è ormai schierata a supporto di questa iniziativa. Così come spesso sono sostenute le iniziative a favore del pianeta terra e dell’ambiente. Ogni impresa può trovare un tema o causa sociale vicina alla propria mission, ai propri prodotti e servizi, per poi lanciare una campagna a sostegno.

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker