Please wait..

Animali africani: rari, piccoli, pericolosi, in via d’estinzione

Animali in africa

L’Africa è dotata di una vasta gamma di animali selvatici. Per ogni ambiente ecologico, ci sono animali selvatici da abbinare e habitat in cui sostenerli. Alcuni di questi animali selvatici sono classificati come “in via di estinzione“, mentre altri sono più popolati e, quindi, di “minor preoccupazione”. Indipendentemente dalle dimensioni delle rispettive popolazioni, ognuna contribuisce all’equilibrio della biodiversità all’interno e attraverso i rispettivi territori africani.

Stilare una lista degli animali tipicamente africani non è semplice, perché significherebbe scrivere interi trattati scientifici! In questa sede cercheremo, però, di descrivere quelli principali. Ricordiamo poi, che a causa dell’inquinamento ambientale, esistono purtroppo anche degli animali africani in via di estinzione.

Animale africano

Antilope nera (Hippotragus niger): è un tipo di antilope di grandi dimensioni, infatti, gli esemplari di sesso maschile superano il metro di lunghezza.

Babbuino (Papio Erxleben): i babbuini sono tra le scimmie più grandi al mondo e sono presenti anche in Arabia.

Canarino del Mozambico (Crithagra mozambica): è detto anche “canarino fronte gialla” per via del colore del suo capo. Appartiene alla famiglia dei Fringillidi.

Dik-dik (Madoqua): sono antilopi di piccole dimensioni chiamate così per il verso che emettono quando avvertono un pericolo.

Elefante africano (Loxodonta africana): è stato riconosciuto da poco come una specie a se stante, quindi differente da quella indiana.

Fosa o fossa (Cryptoprocta ferox): un mammifero che preda i lemuri e che è presente soltanto in Madagascar.

Animali africani elenco: nomi dalla G alla N

Giraffa: non c’è bisogno di spiegare che tipo di animale sia la giraffa, essendo famosissima in tutto il mondo per la forma particolare del suo collo.

Ippopotamo pigmeo (Hexaprotodon liberiensis): un tipo di ippopotamo con dimensioni più piccole rispetto alla specie standard. Il suo peso da adulto può arrivare addirittura a 260 kg.

Leone (Panthera leo): appartiene alla famiglia dei felidi. Molto famoso nel mondo. Gli esemplari adulti arrivano a pesare anche più di 250 kg.

Marabù africano (Leptoptilos crumenifer): è un uccello simile alle cicogne e può raggiungere anche un metro e mezzo di altezza.

Nibbio Reale (Milvus milvus): è uno degli uccelli che abbiamo in comune con l’Africa, perché presente anche in Europa centro-occidentale.

Animali africani elenco: nomi dalla O alla Z

Okapi (Okapia johnstoni): originario del Congo, l’okapi pare sia imparentato con la giraffa, ma non ne possiede il collo caratteristico.

Pinguino africano (Spheniscus demersus): è diffuso su alcune isole della Namibia ed è chiamato pinguino asino per il verso simile a quello del nostro mammifero.

Rana pomodoro (Dyscophus antongilii): nota come “Sangongong” è una rana di colore rosso presente in Madagascar.

Scarabeo sacro (Scarabaeus sacer): per citare anche un insetto, questo tipo di scarabeo veniva adorato nell’antico Egitto e chiamato Khepri.

Mammiferi africani

Tenrec (Tenrec ecaudatus): originario del Madagascar è un incrocio tra il riccio e il toporagno.

Ubara (Chlamydotis undulata): è l’uccello simbolo dell’isola di Fuerteventura.

Votsovotsa o ratto gigante malgascio (Hypogeomys antimena): è un roditore tipico del Madagascar.

Zebra (Equus quagga – zebra delle steppe): la nostra lista non poteva che terminare con questo mammifero tipicamente africano appartenenti alla famiglia degli Equidi. Il colore caratteristico della zebra viene sfruttato dall’animale per la mimetizzazione.

Autore

Exit mobile version