Please wait..

Gatto inappetente, quali posso essere le cause? Come curarlo? I consigli dei veterinari

Gatto che non mangia

Ogni gatto è diverso dall’altro. Dovresti dargli da mangiare questo? O quello? Il cibo per cani contiene nutrienti essenziali che aiutano i cani a crescere e restare sani. Ma cosa succede se il gatto non mangia?

Inappetenza gatto

La mancanza di appetito in un gatto può essere causata da vari fattori e può manifestarsi in mille modi. Diciamo prima di tutto che un digiuno completo per un periodo superiore alle 24 ore deve preoccuparci per cui è necessario consultare il veterinario. Le principali cause dei gatti inappetenti sono:

  • Il gatto semplicemente non ha fame. Come accade per noi esseri umani, anche al cane può capitare un giorno di non avere appetito. Assicuriamogli sempre acqua frasca e pulita e la scodella del cibo all’orario stabilito. Se è un disturbo passeggero, il giorno dopo mangerà nuovamente.
  • Problemi di salute. Se invece l’inappetenza si manifesta per più giorni di seguito, allora dobbiamo assolutamente ricorrere al veterinario, per stabilirne la causa. Può dipendere da malattie banali, quali nausea, infezioni alla bocca, influenza, oppure più serie, come tumori, infezioni ai reni, ecc. Una volta individuata la terapia giusta, il gatto dovrebbe ricominciare lentamente a mangiare. Nel caso per esempio non mangi per problemi nella masticazione, puoi passare il cibo in modo che sia cremoso e facile da deglutire, oppure puoi somministrarlo con un cucchiaino o con una siringa.
  • Può dipendere anche dal fatto che il gatto si è stancato del cibo che gli somministri. Infatti è opportuno cambiare cibo periodicamente, perché il cane può stufarsi di mangiare sempre gli stessi alimenti. Cerca quindi di variare la sua alimentazione in funzione del suo peso e della sua stazza.

Se invece il gatto mangia meno rispetto alle dosi raccomandate, non c’è da spaventarsi, perché quelle dosi sono variabili e non tutti i gatti hanno lo stesso appetito; così come può accadere che ci siano gatti che hanno più fame.

Cosa fare quando il gatto non mangia

La mancanza di appetito nel gatto può essere il primo segno che qualcosa non va: può esserci una causa organica o una patologia di origine meccanica. Per escludere opzioni gravi, è importante analizzare in quali circostanze si trova il tuo cane e cosa potrebbe indurlo a non voler mangiare.

  1. Le proteine non sono tutte uguali: esistono carni maggiormente gustose di altre e di conseguenza mangimi più appetibili per il cucciolo. Tra questi, rientrano senz’altro quelli composti da selvaggina mentre – se non ci sono avversioni soggettive particolari -, anche il pesce grazie al profumo intenso è spesso gradito da animali svogliati nel mangiare.
  2. Provare a inumidire le crocchette. .
  3. Per stimolare l’appetito del gatto , si può anche scegliere di dare due pasti diversi servendo dunque la porzione giornaliera di mangime per gatti in due razioni.
  4. Per lo stesso motivo, non cadere nell’errore di arricchire il pasto con appetitosi bocconcini presi altrettanto soventemente dalla dispensa. Così facendo, ancora una volta, si rischierà semplicemente di acuire l’inappetenza del gatto che molto probabilmente finirà per scartare le crocchette selezionando solo i succulenti premietti.
  5. Non lasciare la ciotola piena di cibo continuamente a disposizione del gatto.

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker