Home Tecnologia Il mining di Bitcoin recupera pienamente dal divieto cinese dopo che l'hashrate...

Il mining di Bitcoin recupera pienamente dal divieto cinese dopo che l’hashrate di mining ha raggiunto il record

La Cina ha annunciato un divieto sulle criptovalute all’inizio di quest’anno, causando una grande interruzione delle attività di estrazione di Bitcoin. Le compagnie minerarie in Cina sono state costrette a chiudere, spingendole a cercare siti all’estero per stabilire nuovi impianti minerari.

In realtà, il mining di Bitcoin si è completamente ripreso dal divieto della Cina sulla criptovaluta, come evidenziato dall’hashrate di mining ora a un livello record.

Il mining di Bitcoin recupera completamente

Dopo che la Cina ha vietato le attività di mining di Bitcoin all’inizio di quest’anno, il 50% dei minatori del mondo è andato offline. Prima del divieto, la Cina aveva il più alto hashrate di mining di Bitcoin. Hashrate è una terminologia usata per descrivere la quantità totale di potenza di calcolo di tutti i minatori sulla rete Bitcoin.

I dati di Blockchain.com mostrano che la rete Bitcoin ha completamente recuperato dalle perdite di maggio dopo il divieto cinese. Il mining hashrate è aumentato di circa il 113% negli ultimi cinque mesi.

Gli Stati Uniti sono uno dei luoghi d’oltremare preferiti dalla maggior parte dei minatori. Gli Stati Uniti sono ora il più grande hashrate minerario e hanno attratto alcune delle più grandi compagnie minerarie.

Gli Stati Uniti sono uno dei luoghi d’oltremare preferiti dalla maggior parte dei minatori.

Una delle più grandi strutture di estrazione di Bitcoin negli Stati Uniti è Foundry. Dopo il divieto cinese, l’azienda ha migrato più di 400 milioni di dollari di attrezzature minerarie in Nord America. Secondo un dirigente dell’azienda, Kevin Zhang,

Bitcoin ha resistito a un attacco dello stato-nazione cinese che ha effettivamente vietato il mining, e la rete ha fatto spallucce.

Dopo che la Cina ha inferto un duro colpo al mining di Bitcoin, nessun analista ha previsto che la rete si sarebbe ripresa completamente entro la fine dell’anno. Secondo Marshall Long, capo dell’architettura alla Rhodium Enterprises, la piena ripresa del mining di Bitcoin è stata una sorpresa.

” Pensavo che saremmo stati qui a fine gennaio, inizio febbraio ” ha detto. Alcuni analisti avevano persino previsto che una ripresa del mining di Bitcoin avrebbe richiesto più di un anno.

Il divieto della Cina ha creato nuovi centri minerari

Come detto sopra, gli Stati Uniti sono diventati uno dei più grandi siti di mining di Bitcoin nel mondo in termini di hashrate di mining. Prima del giro di vite cinese, gli Stati Uniti rappresentavano circa il 16,8% del mining hashrate di Bitcoin. Da allora, questa cifra è salita a circa il 35,4%.

Gli Stati Uniti hanno attirato molti minatori a causa dell’accesso del paese alle fonti di energia rinnovabile come l’energia solare ed eolica. Il Texas ha una grande quantità di energia rinnovabile, rendendolo il principale stato americano in termini di mining di Bitcoin.

L’altro paese che ha attratto i minatori è il Texas.

L’altro paese che si classifica tra i migliori centri di estrazione di Bitcoin è il Kazakistan. Il paese è attualmente il secondo più grande centro di estrazione di Bitcoin con un tasso di hash mining di circa il 18,1%. Questo è un enorme aumento rispetto all’8,8% del mining hashrate di giugno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Azioni in borsa, cosa sono? Perché sono importanti? Tutte le spiegazioni

Per poter ben delineare il significato dell'espressione azioni in borsa, partiamo innanzitutto dalla definizione stessa di azione. Col termine azione, si intende la quota...

Quanto guadagna uno spazzino? In Italia, all’anno, stipendio netto

Se siete interessati a conoscere lo stipendio netto di un operatore ecologico italiano, siete giunti sulla giusta pagina. L'operatore ecologico, chiamato anche netturbino o spazzino,...

Chi è Giovannino di Tu si que vales? Età, altezza e “cafoncella”

Durante l'ultima edizione dello show televisivo "Tu si que vales", è apparso un curioso personaggio che ha dato filo da torcere all'attrice Sabrina Ferilli,...

Chi è Zelensky? Moglie, Crimea e Nato

Volodymyr Zelensky è l'attuale Capo di Stato dell'Ucraina. Alle spalle ha una carriera da attore ma dal 20 maggio 2019 è diventato presidente dell'ex...

Un finale del Campionato di Serie A che parla Lombardo

Erano anni che non si vedeva un campionato di Serie A così combattuto e incerto fino alla fine. Ci sono almeno tre squadre che...