Please wait..

Come ripristinare il tuo account Facebook se è stato hackerato

Spero che non scoprirai mai che il tuo account Facebook è stato violato o dirottato. È una sensazione terribile, e provo per te, per l’agonia che attraverserai nel tempo e forse denaro per reclamare la proprietà legale del tuo account.

Permettimi di guidarti attraverso il processo di guarigione. Successivamente, ti darò alcuni suggerimenti di sicurezza proattivi che potresti utilizzare per evitare che accada questo momento orribile o almeno ridurre le probabilità che accada.

3 motivi per cui il tuo account Facebook potrebbe essere stato hackerato

Scenario 1. Consenti a un familiare o un amico di “prendere in prestito” il tuo account Facebook sul tuo computer o telefono. Quindi consumano cose, pubblicano messaggi come te o fanno amicizia con estranei.

Soluzione: Innanzitutto, usa la pagina di sicurezza di Facebook per identificare dove è già stato effettuato l’accesso al tuo account.

Come ripristinare il tuo account Facebook

Questo elenco dovrebbe anche servire come promemoria di tutti i dispositivi a cui hai avuto accesso in precedenza su Facebook. Questa schermata è stata scattata dopo aver scoperto (e successivamente eliminato) un laptop Windows obsoleto che non utilizzavo da anni fuori dall’elenco. Non vado in quello stato da anni, quindi gli algoritmi di geolocalizzazione possono essere un po’ stravaganti. Anche se il tuo account non è stato violato, è una buona idea controllare regolarmente questa schermata per assicurarti di non aver autorizzato accidentalmente un accesso.

Se non riconosci (o non utilizzi) nessuno dei dispositivi in ​​questo elenco, esci dal tuo account facendo clic sui tre punti verticali a destra. Quindi, crea una nuova password per te stesso. Inoltre, ricordati di uscire da Facebook (e da Messenger) prima di prestare il tuo cellulare a chiunque in futuro.

Scenario 2: Qualcuno crea un nuovo account utilizzando la tua foto e il tuo nome. Quindi cercano di attirare i tuoi amici di Facebook sul loro account.

Rimedio: Non c’è molto che puoi fare se non assicurare alla gente che sei ancora tu e ignorare l’impostore. Questo dovrebbe servire come avvertimento se ricevi un’offerta di amicizia da qualcuno con cui credi di essere già diventato amico o da qualcuno con cui non ti impegni da anni. Un consiglio: invia loro un’e-mail o un SMS chiedendo se la richiesta è legittima.

Scenario 3. Lo scenario del giorno del giudizio: qualcuno indovina la tua password e poi ti blocca fuori dal tuo account. Questo è il problema più significativo e il modo in cui lo risolverai sarà dettato da cos’altro hai collegato al tuo account Facebook e da quanto sei disperato per recuperarlo.

Questo è quello che è successo a Elizabeth, un’autrice di libri. Per quattro mesi ha collaborato con due amici distinti che erano specialisti IT e un avvocato. Aveva due aggravanti che le hanno impedito di ripristinare il suo account.

Innanzitutto, ha utilizzato gli annunci di Facebook per promuovere i suoi libri, quindi ha collegato il suo login alle sue carte di credito. Quindi il suo login è stato collegato alle sue carte di credito. Di conseguenza, l’hacker ha addebitato alla sua carta le loro promozioni per invogliare altre vittime a esporsi.

La seconda difficoltà è stata creare un account con il suo pseudonimo e una data di compleanno casuale. Facebook richiede di scansionare il tuo ID durante la procedura di recupero per confermare la tua identità. Mi sono preoccupato per me stesso quando mi ha detto questo. Per anni, mi sono preso soddisfazione nel dichiarare il 1 gennaio come il mio “compleanno” di Facebook. Ora mi ha avvertito che sarei stato in grossi guai se il mio account fosse stato violato.

Alla fine ha cambiato la sua password, ma l’hacker ha reimpostato rapidamente e ha ripreso il suo account. “Ho provato a contattare qualcuno su Facebook per assistenza, ma non sono riuscita a trovare nessuno al telefono”, ha spiegato. Prima della pandemia, la società aveva una linea telefonica speciale per gli addetti ai lavori, “ma questa è stata rimossa”, ha spiegato. Chiamando la sua banca, è riuscita a bloccare gli addebiti sulla carta di credito. “Stavo perdendo il sonno cercando di stare un passo avanti all’hacker.” Tutta la mia vita è stata messa in attesa mentre affrontavo il problema. Non lavoravo da mesi. “Ho finito per aggiornare le password su quasi 30 account separati.”

3 possibili soluzioni

1. Ora è un momento fantastico per annullare l’iscrizione a Facebook. Il problema è che hai qualcuno che finge di essere te stesso che potrebbe usare la tua identità per entrare in circostanze illegali e scomode. Per non parlare del fatto che potrebbero tentare di utilizzare conti bancari collegati al tuo account o stabilire carte di credito a tuo nome. (Ci arriveremo tra un minuto.)

2. Tenta di riattivare il tuo account da solo, utilizzando criptico di Facebook e a volte istruzioni incoerenti. È così che la maggior parte delle persone che conosco hanno tentato. Tuttavia, presto non scoprirai alcun metodo semplice per farlo. Devi interagire con il supporto di Facebook tramite l’account di qualcun altro, il che sembra in qualche modo paradossale, quindi forse il tuo coniuge o amico è pronto ad aiutarti. (Non essere tentato di creare un secondo account; ciò potrebbe comportare la cancellazione di entrambi i tuoi fondi.) Quindi, per riottenere il tuo account, devi selezionare una delle tante scelte (trovare un post illegale, una versione che utilizza il tuo nome e le immagini) ed entra nella tana del coniglio.

Come ripristinare il tuo account Facebook

Se utilizzi Facebook per accedere ad altri servizi online, devi recidere questi legami; in caso contrario, un hacker può compromettere gli altri tuoi account. Se tu, come Elizabeth, hai collegato la tua carta di credito o altri conti bancari, devi contattare queste organizzazioni per ottenere lo storno degli addebiti. Inizia tentando di accedere a Facebook da dispositivi precedenti: probabilmente l’hacker non ti ha disconnesso immediatamente.

3. Utilizzare un servizio di recupero dati di terze parti, come Hacked.com. Questo ti costerà $ 249, ma l’azienda sarà persistente e restituirà i tuoi soldi se non possono aiutarti. È incluso anche un anno di protezione digitale, che in genere costerebbe $ 99. Ti consiglio di seguire questa strada se hai una circostanza difficile come Elizabeth (denaro collegato, data di nascita non corrispondente).

Tuttavia, assicurati di non assumere alcun hacker casuale che prenda i tuoi soldi e non faccia nient’altro.

Misure di Sicurezza Attiva

Se non sei stato (ancora) violato e ti senti un po’ a disagio nel leggere questo, ecco alcune azioni che puoi fare per proteggere il tuo account Facebook, o per lo meno, ridurre i punti deboli se viene violato. Inizia completandone almeno uno oggi e assicurati di incontrarli tutti il ​​più rapidamente possibile.

1. Aggiungi un’ulteriore sicurezza di accesso al tuo account Facebook. Facebook offre diverse opzioni sconcertanti, ma quella che consiglio è di utilizzare un programma di autenticazione a due fattori come Google Authenticator. (Puoi iniziare visitando questa pagina Facebook.)

Come ripristinare il tuo account Facebook

L’autenticazione a due fattori (comunemente nota come 2FA) utilizza un’app per smartphone Android o iOS come parte della procedura di accesso. Dopo aver inserito login e password, Facebook ti chiede di inserire una serie di sei cifre prodotte dal programma. Poiché questi numeri variano ogni minuto, devi avere il telefono nelle vicinanze durante l’accesso. Se desideri ottenere più credito, prenditi il ​​tempo necessario per abilitare questo approccio del secondo fattore su tutti gli altri tuoi account, comprese le banche o i fornitori di carte di credito che supportarlo (purtroppo, troppo pochi lo fanno).

2. Controlla Facebook per verificare se hai impostato metodi di pagamento. Sono rimasto sbalordito nello scoprire che il mio indirizzo PayPal era collegato al mio account Facebook mentre scrivevo questo saggio e ho pensato di essere cauto riguardo alla mia sicurezza su Facebook. Ci sono due possibili posizioni da esaminare. Innanzitutto, c’è la pagina Facebook Pay, che rivela se hai impostato carte di credito per effettuare donazioni dirette a individui o organizzazioni. Per eliminare qualsiasi metodo di pagamento degli annunci, vai su questo altro sito. Se stai gestendo campagne pubblicitarie per la tua azienda, devi prima interromperle.

3. Disinstallare eventuali applicazioni o siti Web correlati. Se hai utilizzato le tue credenziali di Facebook per accedere ad applicazioni di terze parti, ora è il momento di esaminarle e disinstallarle (puoi trovare l’apposita pagina qui). Lo stesso si può dire per l’eliminazione di eventuali integrazioni aziendali. Perdi automaticamente la possibilità di accedere a questi altri servizi, ma ti proteggi anche se il tuo account viene violato.

Se hai una pagina aziendale di Facebook, almeno due persone dovrebbero avere accesso come amministratore. (Scegli Impostazioni pagina > Ruoli pagina dal menu.) Se l’account della tua azienda viene violato e tu sei l’unico amministratore, sarà molto difficile recuperarlo. L’autenticazione a secondo fattore dovrebbe essere abilitata anche per questo contatto.

4. Esamina i contatti e-mail sul tuo account (usando questa pagina Facebook). Dovresti avere almeno un altro indirizzo e-mail di contatto (o più) che Facebook potrebbe utilizzare per inviarti notifiche se il tuo indirizzo e-mail principale viene violato. Ovviamente, per questi diversi account di posta elettronica dovrebbero essere utilizzate password diverse.

Riconosco che ciò richiede una notevole quantità di tempo e lavoro, e ci sono diverse posizioni nelle pagine delle impostazioni di Facebook che dovrai visitare e prendere nota. E poiché a Facebook piace modificare le sue impostazioni, gli URL sopra elencati potrebbero non funzionare più in futuro.

Se questi sforzi per migliorare la tua sicurezza non ti hanno infastidito, potresti voler continuare a lavorarci. Propongo l’app per smartphone Jumbo per iOS e Android e Avast One (disponibile su Windows, Mac, iOS e Android). Entrambi possono assisterti attraverso i vari processi necessari per salvaguardare i tuoi account Google, Twitter e altri.

Parole di separazione della saggezza

Considera le tue opzioni prima di fare clic. Se ricevi un messaggio da quella che sembra essere una società di social media che ti informa che il tuo account è stato dirottato, non fare clic su alcun collegamento o contattare i numeri di telefono elencati nel messaggio. Questa potrebbe essere l’attrazione di un hacker. Invece, vai direttamente al sito web o usa la sua app.

Tieni d’occhio qualsiasi cosa fuori dall’ordinario. Cerca le comunicazioni che non hai inviato, i post che non hai fatto o gli acquisti che non hai fatto. Questi potrebbero indicare che qualcuno ha indovinato la tua password o ha violato il tuo account. Se sei fortunato, potrebbe essere un adolescente birichino che utilizza uno dei tuoi laptop.

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker