Please wait..

Riassorbimento osseo, cos’è? Significato, definizione, dentale, vitamina d

Osteorarefazione (Osso significato)

Nella salute orale, è sempre lo standard per preservare il dente naturale se possiamo, ma se non possiamo, l’estrazione dei denti e le protesi dentarie – protesi e impianti dentali – sono la pratica migliore. E mentre la gente spesso pensa che ottenere protesi dentarie possa essere solo legato all’estetica, in realtà è anche una cosa strutturale.

Rimaneggiamento osseo

Il ruolo del riassorbimento osseo nella salute dei denti Il riassorbimento osseo è esattamente quello che sembra – è la rottura e il riassorbimento delle ossa nel corpo. Può sembrare un processo strano per il nostro corpo, ma in realtà è naturale e necessario. Per esempio, quando siamo più giovani e cominciamo a perdere i denti da latte, è il riassorbimento osseo che aiuta a scomporre l’osso alveolare rimasto per creare spazio per i nostri denti permanenti da adulti.

Mentre il riassorbimento osseo avviene in tutto il corpo in tutte le ossa perché il nostro corpo è in un costante stato di rimodellamento osseo, il riassorbimento osseo e il modo in cui è collegato alla salute dei denti può sembrare un po’ diverso. Il processo tipico comporta la rottura del tessuto osseo danneggiato o indebolito attraverso gli osteoclasti – cellule che abbattono l’osso – una volta che l’osso viene rimosso, iniziamo a costruire un nuovo osso. Quando si tratta di uno nella nostra bocca, il riassorbimento riguarda più i cambiamenti alla radice del dente.

Le due sedi del riassorbimento dentale

Sappiamo che il riassorbimento può avvenire alla radice, ma può avvenire sia internamente che esternamente. Riassorbimento osseo esterno – Si sviluppa all’esterno del dente nel punto in cui il dente si collega all’osso mascellare. Un segno che potresti avere un riassorbimento osseo esterno sono le macchie rosa intorno al dente sulle gengive.

Riassorbimento osseo interno – Questo sito di riassorbimento osseo è all’interno del dente e può derivare da un’infiammazione cronica nella polpa del dente.

Come si può trattare il riassorbimento osseo in queste aree?

Mentre entrambi sono gestibili e possono essere trattati se presi in tempo, il riassorbimento interno è più facile da curare. Il cedimento osseo si verifica quando c’è un trauma o un’irritazione nel sito e viene in genere mitigato con un canale radicolare o un altro intervento chirurgico orale – il vostro chirurgo orale estrarrà una parte della radice danneggiata che dovrebbe fermare il riassorbimento osseo a questo punto. Quando si tratta di riassorbimento osseo esterno, è più complesso e può comportare un canale radicolare o l’estrazione del dente. Se il tuo dente deve essere estratto, puoi parlare con un chirurgo orale delle opzioni di protesi dentaria.

Perché il riassorbimento osseo si verifica se i denti vengono persi o estratti?

Le ossa si rafforzano attraverso l’impatto e lo stimolo fisico, e per l’osso mascellare, questo significa la forza che i denti esercitano su di esso – anche masticare e mordere crea un impatto che fortifica l’osso nella bocca. Quando le ossa, o in questo caso i denti, vengono a mancare, l’osso mascellare e i denti circostanti perdono il loro impatto, il che segnala al tuo corpo di produrre osteoclasti per distruggere l’osso mascellare. E mentre il nuovo osso viene ancora prodotto, è ad un ritmo più lento della degradazione dell’osso.

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker