L’influencer marketing è quando i marchi lavorano con individui (chiamati “influencer” o a volte “creatori”) per promuovere un prodotto o un servizio specifico. Oggi, gli influencer usano spesso i social media come piattaforma preferita per interagire con il loro pubblico e comunicare i messaggi del marchio.

A causa della pandemia di COVID-19, i consumatori si sono rapidamente rivolti ai siti online per fare acquisti, intrattenersi e chattare. Questo ha l’effetto di aumentare la portata e l’impegno degli influencer, aumentando l’efficacia della costruzione di associazioni di marca con queste voci online di fiducia.
“Fornire il prodotto giusto di fronte al pubblico giusto con una voce autentica è il potere”.

1- Statistiche di influencer marketing sui social media per il 2022:

Ecco 9 statistiche di influencer marketing per aiutarti a capire il settore e la sua direzione.
Si prevede che la % dei marketer aumenterà del 17% tra il 2019 e il 2022 negli Stati Uniti che utilizzano l’influencer marketing

Secondo eMarketer, la percentuale di marketer che utilizza l’influencer marketing è destinata ad aumentare costantemente.

Il 55,4% dei marketer ha sfruttato l’influencer marketing nel 2019. Entro il 2022, quel numero dovrebbe raggiungere il 72,5% per un aumento totale del 17,1%. Questo numero include le partnership pagate e non pagate tra marchi e influencer.

2- Oltre il 50% dei consumatori dichiara che il passaparola e i social media sono i loro modi preferiti per scoprire nuovi marchi:

Con oltre la metà dei consumatori che preferiscono conoscere nuovi marchi attraverso il passaparola e i social media, ha senso per i marketer investire in partnership di marca con gli influencer.

Questi influencer attirano i follower nel tuo business con contenuti interessanti e di valore e sono una grande fonte di esposizione per le aziende.

3- Il commercio sociale sta aumentando rapidamente:

La necessità e l’opportunità di fondere l’e-commerce e i social media sta accelerando, con un rapporto di eMarketer che prevede che entro il 2023 ci saranno più di 100 milioni di acquirenti di social commerce negli Stati Uniti. Questo significa che le vendite del social commerce negli Stati Uniti supereranno i 52,5 miliardi di dollari nello stesso periodo.

4- Il 52% delle decisioni di acquisto sono influenzate dai post di Facebook:

Una ricerca di The Manifest mostra che il canale su cui ti trovi può anche influenzare il rendimento delle tue campagne di influencer.

Hanno scoperto che il 52% dei consumatori sono più propensi ad acquistare da un marchio che seguono su Facebook rispetto a qualsiasi altra piattaforma di social media combinata (48%).

5- Moda, l’industria top per il commercio sociale:

L’abbigliamento/accessori è la più grande industria di social commerce, con l’elettronica di consumo al secondo posto e gli articoli sportivi al terzo.

6- Il 57% delle aziende di bellezza e moda ora usano gli influencer come parte del loro marketing mix:

Le statistiche di cui sopra mostrano quanto l’industria della bellezza e della moda ami l’influencer marketing, e questo dimostra quanto sia onnipresente in quel mercato.

Il 57% delle aziende di bellezza e moda ora incorporano gli influencer nelle loro strategie di marketing, mentre il 21% prevede di aggiungerli alle loro strategie nel prossimo anno.

7- Oltre il 90% dei consumatori coinvolge gli influencer su base settimanale su Instagram, YouTube, Tok-tok e Snapchat:

Gli influencer costituiscono una parte significativa del tempo che i consumatori trascorrono online. Più del 90% dei consumatori interagisce con gli influencer su Instagram, YouTube, Tok-tok e Snapchat ogni settimana.

Questo livello di connessione e coinvolgimento rende gli influencer un’ottima scelta per essere un partner del marchio e una voce amica per i messaggi di marketing.

8- Il 75% dei creatori è interessato a lavorare solo con marchi che si allineano con i loro valori:

L’influencer marketing non è un affare puramente monetario Il 75% dei creatori vuole lavorare solo con i marchi che si allineano con i loro valori. Questo ha senso perché qualsiasi creatore che inizia a promuovere prodotti fuori marca finirà per perdere il contatto con il suo pubblico.

9- Il 18% degli influencer marketer spenderà da 100.000 a 500.000 dollari in campagne di influencer poliedriche:

Quasi il 19% dei marketer dovrebbe investire una media da 1.000 a 10.000 dollari sull’influencer marketing, mentre il 18% dovrebbe spendere da 100.000 a 500.000 dollari in campagne poliedriche.