Hai arredato casa con i tuoi amati mobili bianchi moderni ma ora non sai minimamente come pulire mobili laccati?

Non ti preoccupare, faremo insieme un po’ di chiarezza sulle migliori tecniche di pulizia mobili laccati e quali sono i prodotti migliori che si possono utilizzare per far sì che abbiano una vita più lunga e non si rovinino subito.

Come pulire i mobili laccati bianchi

Il problema di riuscire a pulire un mobile laccato lucido o opaco nasce soprattutto per quelle zone della casa che hanno bisogno di più pulizia e manutenzione. Di solito scegliere di creare una cucina con un mobile laccato bianco richiede più attenzione perché si può sporcare facilmente.

Come farle per non rovinarli? Ecco qualche consiglio utile.

I mobili laccati lucidi sono esteticamente molto belli da vedere, soprattutto se hanno colori accesi come il bianco o colori pastello. In questo modo donano più lucentezza a tutta la casa. Ma devono essere puliti perfettamente per evitare che si ingialliscano con il tempo.

Per questo tipo di pulizia bisogna essere delicati, e bisogna soprattutto utilizzare prodotti delicati. La scelta più sicura sono dei prodotti appositi e professionali che contengano sostanze in grado di pulire perfettamente la superficie senza risultare aggressivi.

Un mobile laccato bianco e laccato lucido ha ovviamente bisogno di più manutenzione. Col tempo infatti potrà ingiallirsi, a causa delle macchie di grasso che potrebbero creare una patina sulle ante.

Consigli su come pulire ante cucina laccate opache

Le cucine laccate colorate o bianche che siano opache e lucido devono ricevere uno specifico trattamento con prodotti delicati. La maniera corretta di usare questi prodotti professionali è di diluirli prima con dell’acqua ed utilizzare un panno delicato. Evitare spugne con retine metalliche o panni che possano creare antiestetici graffi.

Qualsiasi graffio o macchia sulla superficie laccata sarà ben visibile.

Per completare la pulizia e rendere tutte le superfici brillanti è consigliato l’utilizzo di un’apposita crema lucidante. Anche in questo caso si tratta di un prodotto professionale specifico per il legno che non solo donerà brillantezza al mobile ma lo conserverà anche nel tempo, proteggendolo.

Mobili bianchi laccati ingialliti: cosa fare?

Le cucine o gli armadi laccati bianchi con il passare del tempo potrebbero ingiallire e perdere la loro lucentezza. In questi casi bisogna intensificare la pulizia con prodotti specifici e con un trattamento anti giallo.

Il consiglio è quello di scegliere un detergente sgrassante da non spruzzare direttamente sul mobile laccato. Bisognerà prima diluire il prodotto con acqua e poi immergere un panno in microfibra con cui andremo a pulire le ante del mobile.

Un altro consiglio è quello di rimuovere subito le macchie ed evitare che restino sui mobili impregnandoli. Inoltre, bisognerà anche risciacquare il prodotto per togliere l’eccesso ed asciugare il tutto con un altro panno pulito e asciutto.

Scegliere tra mobili in laminato o laccato

Al momento di scegliere l’arredamento per la casa è preferibile la cucina laccata o laminata?

La cucina laminata ha sicuramente una finitura diversa ma è anche realizzata con materiali resistenti. Di solito questo materiale viene scelto per stanze come il bagno perché la pulizia è più semplice. In questo modo non si rischia di danneggiare irreparabilmente le superfici.

Quindi, la scelta può ricadere tra mobili laccati o laminati tenendo conto della destinazione in del mobile e dell’uso che gli viene attribuito.