Home Economia Bonus attuali: tra new entry e quelli rinnovati

Bonus attuali: tra new entry e quelli rinnovati

0
Bonus attuali: tra new entry e quelli rinnovati

I bonus nel mondo tecnologico sono sempre più d’uso comune, vista la pubblicità che se ne fa sui siti d’informazione, radio e tv. Si tratta di agevolazioni riservate a soggetti con determinati requisiti. Ci riferiamo alle promozioni disponibili per i giochi sul web, al bonus tv, al più recente bonus internet per le imprese e al bonus elettrodomestici. Scopriamo nel dettaglio come funzionano.

Bonus Internet 2022

Il Bonus Internet 2022 si rivolge a tutte le micro, piccole e medie imprese iscritte al Registro Elettronico. Si tratta di un voucher per Internet che può assumere un valore compreso da 300€ fino a 2.500€. Un bonus assegnato per la sottoscrizione di contratti per connessioni con una velocità superiore a 1Gbit/s. Spetterà alla società Infratel Italia la gestione della misura. Nel corso delle prossime settimane verranno indicati i termini per la presentazione delle domande di accesso all’agevolazione.

Intrattenimento online

Il gaming online è uno dei settori in cui il termine “bonus” è molto diffuso, capace di attrarre un numero crescente di utenti. Si pensi ai bonus iscrizione casino – una promozione rivolta a tutti i nuovi giocatori che si registrano sulla piattaforma. Alcuni operatori, infatti, prevedono il rilascio di bonus gratis a chi apre un conto, da spendere ai giochi in palinsesto. Si parla di bonus senza deposito, in quanto non serve alcun versamento. Offerte che possono anche assumere la forma di giri gratis alle slot, per provare gratuitamente alcuni titoli senza effettuare ricariche.

Bonus tv

Il Bonus TV è stato rinnovato dalla legge di Bilancio per tutto il 2022. A breve, i vecchi televisori e decoder, non andranno più bene per vedere i programmi sul digitale ma dovranno essere sostituiti con nuovi, equipaggiati con sofisticati sistemi per la ricezione dei canali. Il Bonus tv consiste in uno sconto del 20% sul prezzo dei nuovi televisori, fino a un importo massimo di 100 euro, rottamando gli apparecchi comprati prima del 22 dicembre 2018. Una sostituzione che si rende necessaria poiché i vecchi modelli di tv non saranno più idonei ad interfacciarsi con gli standard tecnologici del nuovo digitale terrestre. Per ottenere il bonus rottamazione tv, è sufficiente presentarsi dal rivenditore o in un’isola ecologica, consegnando la vecchia tv corredata da un modulo di dichiarazione sostitutiva (scaricabile dal sito del Mise). Con riguardo ai requisiti richiesti, essere cittadini residenti in Italia, in possesso di un contratto elettrico su cui viene addebitato il canone tv oppure pagato tramite modello F24. Un bonus spettante anche a chi, per motivi d’età o reddito, è esentato dal pagamento.

Bonus elettrodomestici

Un incentivo relativo ai grandi elettrodomestici destinati a edifici oggetto di lavori di ristrutturazione. Prevista una detrazione fiscale del 50% sulle spese fino a 10.000€ nel corso del 2022. L’importo massimo dello sconto è pari a 5000€. Un’agevolazione valida anche per gli anni 2023 e 2024 ma con deduzione massima di 2.500€. Rientrano nel bonus l’acquisto di frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, forni a microonde e altri apparecchi. La classe energetica non deve essere inferiore alla A per i forni, alla E per le lavatrici e le lavastoviglie, alla F per i frigoriferi. Per maggiori informazioni, visitare il sito del Mise o rivolgersi al proprio rivenditore di fiducia.

 

 



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here