Home Senza categoria 4 modi per stare al sicuro sul Wi-Fi pubblico

4 modi per stare al sicuro sul Wi-Fi pubblico

Viaggiare sta tornando di nuovo comune in questi giorni, sia in località lontane per una vacanza o semplicemente in un bar locale per godersi l’atmosfera. Ciò significa che è ora di riprendere anche le vecchie pratiche familiari.

Come tutto il resto che dobbiamo imparare di nuovo (come funzionano di nuovo le chiacchiere?), la sicurezza delle buone pratiche in pubblico Anche il Wi-Fi potrebbe aver bisogno di un po’ di aggiornamento.




Le persone possono curiosare su quali siti accedi, che è un problema di privacy e un potenziale problema di sicurezza. Ecco quattro suggerimenti rapidi che ti manterranno protetto mentre sei in giro.

Fai attenzione a quali reti ti unisci

London Heathrow airport terminal
Dovresti essere in grado di fidarti degli amministratori di rete del Wi-Fi di un aeroporto, ma non di tutti gli altri con te.

Tomek Baginski / Unsplash

La tua prima linea di difesa è scegliere saggiamente le reti pubbliche a cui ti unisci, soprattutto se sei permissivo riguardo alle altre misure di protezione. Chiunque può scansionare il traffico passato su una rete: deve solo installare un programma che acquisisca i pacchetti di dati sul proprio computer. Scambia dati non crittografati con un sito Web e le tue informazioni sensibili sono in palio.

Il tuo obiettivo principale dovrebbe essere evitare reti aperte gestite da amministratori sconosciuti. Vuoi ignorare le ovvie mele marce. Grandi magazzini, hotel e aeroporti sono scommesse più sicure: non configurano il loro Wi-Fi allo scopo di spiare le persone che lo usano. (Almeno, non allo scopo di scoprire indirizzi di casa, informazioni sulla carta di credito, numeri di identificazione nazionale e simili.) Prestare attenzione anche all’ortografia dei nomi di rete: non innamorarsi degli impostori.

Non sei sicuro di essere sul Wi-Fi ufficiale della tua posizione? La maggior parte dei Wi-Fi pubblici gestiti da grandi organizzazioni ti chiedono immediatamente di accettare termini e condizioni prima di consentirti di accedere alla rete, mentre le piccole imprese esperte richiedono una password condivisa liberamente con gli utenti.

Ma dal momento che chiunque su una rete può sniffarlo traffico, hai ancora bisogno di altre protezioni. È qui che entrano in gioco i restanti tre suggerimenti in questo articolo. E ricorda, qualsiasi rete accessibile dal pubblico conta come Wi-Fi pubblico, anche se devi pagare per l’accesso (come negli hotel o negli aeroporti).

Assicurati che il tuo firewall sia attivo

Windows 10 firewall and network protection
Buona partenza.

PCWorld

Lasciare aperte le porte TCP e UDP del computer è un po’ come lasciare le porte esterne di casa sbloccate e non monitorato. Per proteggerti dalle intrusioni, vuoi qualcosa che nasconda quelle porte dalle richieste di traffico, bloccando efficacemente la vista delle porte, in modo che nessuno possa avvicinarsi e provare le maniglie delle porte. Questo è ciò che fa il software firewall.

In Windows 10 e 11, il tuo PC dovrebbe avere un firewall attivato per impostazione predefinita. Ma se per qualche motivo hai manipolato le tue impostazioni, assicurati che sia ancora acceso prima di passare al Wi-Fi pubblico. Vai all’app Impostazioni, quindi digita Firewall e protezione della rete nel campo di ricerca.

Utilizza HTTPS ovunque

ProtonVPN interface with no active connection
Per vedere la prima parte di un indirizzo in Chrome, fai doppio clic su di esso. Oppure, fare clic sull’icona del lucchetto per i dettagli. Entrambi sono mostrati qui.

PCWorld

Quando visiti i siti web, assicurati che trasmettano i dati su una connessione crittografata. I siti Web di oggi dovrebbero utilizzare questo tipo di connessione sicura, ma alcuni siti meno recenti (o addirittura dannosi) non lo faranno.

Il tuo browser dovrebbe farti sapere quando non lo sei, ma puoi anche controllare manualmente. Cerca

https

all’inizio dell’indirizzo del sito web.

Se invece utilizzi una connessione HTTP non protetta (notare la mancanza della “s” nell’acronimo), il traffico scambiato tra te e il sito può essere visto da chiunque sul tuo stessa rete. Ciò include qualsiasi informazione sensibile come nomi utente, password, informazioni di pagamento, indirizzi, ecc. (Questa pagina Cloudflare spiega come funziona in modo più dettagliato.)

Ovviamente, quando sei su una connessione Wi-Fi pubblica, condividi la rete con molte persone che potrebbero vedere cosa stai facendo e senza sapere chi di loro potrebbe avere cattive intenzioni. Eseguendo la tua navigazione su una connessione sicura, non sarai una facile preda.

Come protezione aggiuntiva, puoi installare l’estensione HTTPS Everywhere dalla Electronic Freedom Foundation. È disponibile per Chrome, Firefox, Edge e altri browser e riduce ulteriormente l’uso involontario di siti non sicuri.

Attiva una VPN

London Heathrow airport terminal

ProtonVPN interface with no active connection
Usare una VPN sul tuo PC o smartphone eleva la tua privacy mentre sei su Wi-Fi pubblico.

IDG

Come accennato in precedenza, quando visiti un sito Web sicuro mentre sei su una rete Wi-Fi pubblica, altre persone sul tuo la rete non può vedere i dettagli dei dati scambiati. Tuttavia, loro possono

vedere che ci sei tu site.

Se stai usando Google o ammazzando tempo su TikTok, forse non ti interessa. Ma passa a controllare il tuo conto in banca sul tuo PC o telefono, e all’improvviso la posta in gioco aumenta.

Dato che non puoi sempre aspettare di tornare a casa per gestire determinati affari, puoi salvaguardare la tua privacy instradando l’attività Internet del tuo PC o smartphone attraverso una rete privata virtuale (VPN). Per utilizzarne uno, ti connetti prima al Wi-Fi, quindi alla VPN. Dopo che entrambe le connessioni sono state stabilite, si procede con la normale navigazione in Internet. Tutto il tuo traffico passa attraverso i server della VPN: qualcuno che monitora il traffico di rete vedrà solo il tuo computer inviare e ricevere dati dalla VPN, non i siti e i servizi che hai contattato durante quella sessione.

Ovviamente, devi fidarti della tua VPN affinché questa strategia funzioni. Per questo motivo, la maggior parte delle VPN gratuite non supera i limiti: spesso non proteggono la tua privacy rigorosamente come un servizio a pagamento. Attenersi a servizi controllati, come quelli nella nostra migliore raccolta VPN gratuita. Per ottenere velocità migliori e accedere a più server in tutto il mondo, devi passare a uno dei nostri servizi a pagamento consigliati. I server in tutto il mondo sono importanti se viaggi all’estero, poiché vorrai fare affidamento sui server locali. Altrimenti, dover instradare il tuo traffico un oceano lontano e poi tornare indietro rallenterà notevolmente la tua navigazione web.

Nota: quando acquisti qualcosa dopo aver cliccato sui link nei nostri articoli, potremmo guadagnare una piccola commissione. Leggi la nostra

politica sui link di affiliazione

per ulteriori dettagli.



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Covid 19: sarà riconosciuto come malattia professionale per i sanitari

Arriva finalmente una decisione che in molti aspettavano da tempo; la commissione UE ha stabilito che il Covid 19 è una malattia professionale per...

Come fai a vedere chi ti segue su Facebook, anche se non è tuo amico

Da diversi anni Facebook ha implementato un meccanismo attraverso il quale qualcuno può seguirti, vedere i tuoi post pubblici, mettere mi piace o...