Il campionato di calcio è ormai agli sgoccioli. Le ultime partite stanno arrivando e il destino delle squadre è praticamente già segnato, ormai possono accadere piccoli spostamenti, ma i posti più alti e più bassi della classifica sono già stati presi. Rimanendo proprio in questo tema, a quanto ammonta il premio scudetto? Quanto guadagna chi passa in serie a? Quando si guadagna grazie alla vittoria di competizioni europee o internazionali? Scopriamolo insieme.

Quanto ricevono le squadre partecipanti al campionato italiano?

Le categorie che fanno parte del campionato italiano sono davvero tante. Ognuna di esse appartiene a un grado diverso e di conseguenza possiedono un grado di bravura e di esperienza differente. Ma quali sono le varie categorie?

  • Serie A: livello professionistico, possiede un girone e 20 squadre.
  • Serie B: livello professionistico, possiede un girone e 22 squadre.
  • Serie C: livello professionistico, possiede 3 gironi e 54 squadre.
  • Serie D: livello semi-professionistico, possiede 9 gironi e 170 squadre.
  • Eccellenza: livello dilettantistico, possiede 28 gironi e 465 squadre.
  • Promozione: livello dilettantistico, possiede 53 gironi e 880 squadre.
  • Prima Categoria: livello dilettantistico, possiede 106 gironi e 1668 squadre.
  • Seconda Categoria: livello dilettantistico, possiede molti gironi e molte squadre.
  • Terza Categoria: livello dilettantistico, possiede molti gironi e molte squadre.
  • Altre categorie giovanili o amatoriali…

Essendoci diversi gradi di talento, in ogni categoria è presente un investimento di denaro differente, più ci si troverà in alto nella classifica più esso sarà maggiore.

Il montepremi serie A varia in base al posto ottenuto. La prima squadre riceve una cifra di 10 milioni di euro; la seconda squadra riceve 7.5 milioni di euro, la terza squadra riceve 5 milioni di euro; infine, la quarta squadra riceve 2.5 milioni di euro. I guadagni serie A sono quindi suddivisi. Dopo la vittoria del campionato di serie B, la squadra che si trova al podio riceverà circa 5 milioni di euro. Anche le altre categorie ricevono una somma di denaro, ma in termini molto ridotti. La coppa Italia, promette invece la vittoria di 5.2 milioni di euro a squadra.

Facendo un salto nel passato, chi ha vinto il campionato di serie A due anni fa? Quanto guadagna chi vince lo scudetto 2020? A vincere è stata la Juventus, che ha potuto del godere del premio serie A pari alla bellezza di 10 milioni di euro.

Quanto ricevono le squadre partecipanti ai campionati europei e mondiali?

Se fino ad adesso abbiamo pagato di squadre pressoché legate all’Italia, è importante conoscere quanto esse vengono pagate in un’altra realtà. Possiamo trovare varie sezioni:

  • La Premier League: campionato di calcio di origine Inglese.
  • L’Europa League: seconda competizione calcistica a livello di importanza, concorrenza tra varie squadre d’Europa.
  • La Champions League: prima competizione calcistica a livello di importanza, concorrenza tra le vie squadre internazionali.

Essendo vere e proprie competizioni e considerando un numero diverso di partecipanti, anche la cifra offerta è differente. Chi vince la Premier League riceve una somma di 10.5 milioni di euro. Chi vince invece l‘Europa League, arriva a toccare la cifra di 21.5 milioni di euro. Per finire, è variabile il prezzo ottenuto dalla Champions: gli ottavi di finale hanno toccato la cifra di 9.6 milioni di euro; i quarti di finale ricevono 10.6 milioni di euro; chi va in semifinale riceve 12 milioni di euro; infine, chi va in finale, ha ricevuto 15.5 milioni di euro.