Erano anni che non si vedeva un campionato di Serie A così combattuto e incerto fino alla fine. Ci sono almeno tre squadre che possono ancora seriamente giocarsi il titolo e due di queste parlano Lombardo!

Milan e Inter stanno portando a galla la memoria di vecchi fasti gloriosi, quando il calcio italiano dominava in tutto il mondo.

Il livello non è quello dell’inizio degli anni 2000 e mancano certamente dei nomi importanti, almeno a giudicare dalle rose delle squadre in questione, ma, c’è un bel po’ di ottimismo per quanto riguarda il futuro e una buona organizzazione potrebbe anche essere sufficiente per raggiungere degli obiettivi importanti anche in Europa.

D’altronde, anche gli esperti di scommesse sportive online hanno sempre quotato in modo più che positivo le squadre di Milano che, in una sfida secca, possono dare del filo da torcere a chiunque.

Chi pronostica una vittoria del Milan

Era dai tempi del primo Ibrahimovic al Milan che non si respirava tanto entusiasmo all’interno dello spogliatoio rossonero. Mister Pioli è stato in grado di assemblare un gruppo davvero molto ben organizzato, anche se, diciamoci la verità, qualitativamente non eccezionale.

Ci sono delle pedine importanti che vanno tenute assolutamente per sperare in un futuro agonistico di alto livello, mentre qualcuno andrà necessariamente ceduto, anche solo per rispettare il suo desiderio di andare via da Milano.

Una vittoria del Milan darebbe molto probabilmente il via anche ad una serie di investimenti in termini di calciomercato piuttosto interessanti che potrebbero aprire un ciclo capace di durare nel tempo, almeno per quanto riguarda l’Italia.

Chi pronostica una vittoria dell’Inter

Sicuramente più rodata, più competitiva a livello di rosa e di certo non meno combattiva, l’Inter si presenterà sul campo da calcio nelle prossime giornate con un atteggiamento vincente e vorrà ottenere più punti possibili per mettere pressione a chi si trova momentaneamente davanti.

Un calendario anche più favorevole potrebbe essere determinante per il risultato finale e c’è chi è disposto a puntare piuttosto forte su una vittoria finale dei nerazzurri.

Per quanto riguarda il futuro della squadra, non ci sarà bisogno di grandi cambi. È già stato preannunciato un vice Brozovic per il prossimo futuro e anche il ritorno di Lukaku potrebbe diventare realtà.

La squadra è solida e la società merita di guadagnarsi uno spazio europeo di tutt’altro livello.

La delusione dell’Atalanta

C’è chi se lo aspettava, c’è chi ancora sognava un’altra stagione meravigliosa e chi, in cuor suo, ha pensato addirittura a pronunciare, magari in silenzio, la parola scudetto. Pur restando una squadra mai facile da affrontare e che fa vedere in campo un gioco entusiasmante, l’Atalanta non ha saputo eguagliare i risultati dello scorso anno.

Sicuramente ha inciso il grave infortunio a Zapata e anche la cessione, anch’essa dopo un lungo infortunio, di Gosens. Due pezzi da novanta fuori gioco, per un motivo o per l’altro, stanno facendo galleggiare la squadra verso una metà classifica che non fa di certo sognare i propri tifosi.

Cosa succederà l’anno prossimo? Se Gasperini resterà sulla panchina, con qualche nuovo innesto, siamo certi che potremo ancora rivedere l’Atalanta che ha saputo stupire in Italia e nel mondo.