Please wait..

5 Domande sulla sicurezza informatica per le quali la tua azienda dovrebbe farsi trovare pronta

Si sente sempre più parlare di sicurezza informatica, cyber attacchi, privacy, furto di dati su internet e violazione degli account e-mail. La pandemia ha accelerato questo processo a causa di maggiori accessi a Internet che hanno aumentato la frequenza degli attacchi informatici fino al 400%.

Al giorno d’oggi, è necessario bloccare sul nascere le attività fraudolente dei criminali informatici, soprattutto sulle reti domestiche più fragili. Per questo la sicurezza degli endpoint ora è più importante che mai, anche per le aziende. Si tratta della prima linea di difesa.

È giusto preoccuparsi della sicurezza informatica?

A meno che non si utilizzi una VPN, la sicurezza informatica va strutturata ed impostata in qualsiasi ambiente di lavoro indipendentemente dal fatto che si tratti di piccole o medie imprese, artigiani, liberi professionisti ma anche privati. In un ambiente di lavoro sempre più digitale, i dispositivi endpoint come PC e stampanti sono la preda perfetta degli hacker.

Anche la violazione di una stampante, seppur domestica, può compromettere l’intera rete aziendale o di casa infettando gli altri dispositivi collegati. Dotare l’impianto informatico di una connessione VPN significa quindi adottare una barriera per diminuire il rischio di attacchi esterni e proteggere i computer contenenti dati sensibili.

Le ultime minacce virtuali come si sono manifestate?

Oggi si parla di Metaverso ed è sempre più importante imparare a riconoscere i rischi informatici che si celano dietro questo mondo e le soluzioni per difendersi. Sarà la prossima minaccia?

Per Metaverso si intende uno spazio tridimensionale all’interno del quale persone fisiche possono interagire, muoversi, condividere sensazioni attraverso avatar personalizzati. Un processo evolutivo di Internet che porta verso un nuovo mondo virtuale, un nuovo universo in cui si potrà accedere per vivere esperienze come film, concerti, incontri, giochi e tutto ciò può essere trasformato in forma digitale.

Ci sono altre minacce informatiche che si manifestano negli ultimi periodi: l’Italia risulta tra i paesi più colpiti da cyber attacchi, terza al mondo per ransomware. Tra i settori più colpiti dai ransomware ci sono quello manufatturiero, la Pubblica Amministrazione e i servizi finanziari.

Perché devo preoccuparmi della sicurezza delle informazioni?

Le minacce sono reali e sono già molte le persone e le aziende colpite da virus informatici e riscatti online. Preoccuparsi della sicurezza delle nostre informazioni significa proteggersi in una società sempre più digitale. D’altronde, non passa giorno senza una nuova notizia in merito a violazioni più o meno eclatanti della sicurezza aziendale o governativa.

Perché utilizzare una VPN per la sicurezza informatica?

La VPN è una rete virtuale privata sempre più utilizzata dai dipendenti negli spazi di lavoro per tutelare la sicurezza informatica che sfrutta come tecnologia di trasporto un protocollo di trasmissione internet che camuffa l’indirizzo IP bypassando i radar di rintracciamento di siti web malevoli.

È necessario utilizzare le VPN perché rappresentano un sistema che fa da mediatore tra il computer dell’utente e i siti o servizi web utilizzati, nascondendo la nostra identità. Attraverso una rete privata virtuale si ottiene un servizio che protegge la connessione ad internet e la privacy online: il servizio è garantito da un tunnel cifrato che crittografa i dati che scambiamo in rete in modo da rendere difficile la vita agli hacker che intendono sferrare un attacco.

Come si sceglie una VPN sicura?

Tutte le aziende oggi usano Internet per comunicare con i loro clienti e fornitori. Per questo motivo, le imprese dovrebbero puntare su un’ottima VPN a pagamento, evitando le soluzioni gratuite che il più delle volte nascondono altre problematiche.

 

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker