Home Economia Il cancelliere tedesco Macron e l'italiano Draghi visiteranno Zelenskyy prima del vertice...

Il cancelliere tedesco Macron e l’italiano Draghi visiteranno Zelenskyy prima del vertice del G7: Rapporto

Ultimo aggiornamento:

Per la prima volta dall’inizio della guerra di Russia, i capi di stato di Francia, Italia e Germania dovrebbero recarsi a Kiev per un incontro personale con Zelenskyy.

Cancelliere tedesco

IMMAGINE: AP

Per la prima volta dall’inizio della guerra di Russia, i capi di stato di Francia, Italia e Germania dovrebbero recarsi a Kiev per un incontro di persona con la controparte ucraina Volodymyr Zelenskyy prima del vertice del Gruppo dei Sette (G7). Come riportato dalla pubblicazione tedesca Bild am Sontag, che cita fonti governative parigine, il Presidente francese Emmanuel Macron, il Cancelliere tedesco Olaf Scholz e il Primo Ministro italiano Mario Draghi visiteranno Kyiv alla fine di giugno. Il rapporto afferma che la visita ha lo scopo di rafforzare l’unità europea e il sostegno all’Ucraina.

La notizia arriva dopo che Scholz continua a subire critiche interne e internazionali per il suo scarso sostegno all’Ucraina in termini di forniture militari e per l’insistenza nel parlare con il presidente russo Vladimir Putin. Tuttavia, il 7 giugno Scholz ha difeso la sua posizione, affermando che Berlino sta sostenendo Kyiv “più intensamente di quasi tutti gli altri”, ha riportato Politico. Nonostante le accuse di essere “esitante” nel fornire armi a Kyiv, Berlino è in realtà al quinto posto in termini di sostegno militare all’Ucraina, secondo quanto riportato dal Kiel Institute for the World Economy.

Scholz ha inoltre affermato che “la Germania è uno dei più importanti sostenitori militari dell’Ucraina. Nessuno fornisce una scala simile a quella della Germania. Ci sono alcuni paesi che fanno molto, come gli Stati Uniti… ma la Germania è uno dei paesi che utilizza le proprie capacità su scala molto ampia”, come riportato da Politico. Ha poi promesso di “fare tutto ciò che è in suo potere” per respingere l’aggressione russa. Scholz ha anche fatto brevemente luce sulla serietà della Germania in merito all’integrazione nell’UE, nonostante lo scetticismo nei confronti dell’ingresso di Kiev nell’Unione Europea.

Il capo dell’UE discute lo status di membro dell’Ucraina durante la visita a Kiev

Il Presidente dell’UE Ursula Von der Leyen è tornata sabato a Kiev per un colloquio faccia a faccia con Zelenskyy, ribadendo il sostegno del blocco alla nazione in difficoltà. Ha assicurato a Zelenskyy che entro la prossima settimana l’Unione formulerà una raccomandazione sull’opportunità di offrire all’Ucraina lo status di candidato. Ciò rappresenterebbe un passo preliminare verso una potenziale adesione a pieno titolo di Kyiv. Parlando con Zelenskyy, Leyen ha detto che l’Ucraina ha già fatto molto per ottenere la candidatura, tuttavia ci sono ancora delle riforme da fare.

Sebbene la maggior parte dei membri sia d’accordo con l’ascesa dell’Ucraina nell’UE, due membri di spicco, Francia e Germania, non sono ancora d’accordo con la proposta. Mentre Scholz ha affermato che non ci sono “scorciatoie” per il processo, Macron lo ha appoggiato, affermando che il percorso per diventare un membro a pieno titolo potrebbe richiedere “decenni”.



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Legge 104, in arrivo un aumento e gli arretrati: almeno 105 euro in più, chi può essere contento?

Gli sgravi della Legge 104 prevedono per i beneficiari aumenti e arretrati. Esaminiamo le specifiche di questa sorprendente eventualità. Determinare i requisiti per i titolari...

Azioni Exxonmobil: oggi, storico, previsioni 2022

Exxon Mobil Corporation è una compagnia impegnata nel settore energetico; il core business della società è l'esplorazione e la produzione di petrolio...

Umidità di risalita: quando si manifesta e come eliminarla definitivamente

L'umidità di risalita è un problema molto comune che ha come conseguenza quella di aggravare il degrado di un immobile molto rapidamente. Il fenomeno...

La versatilità delle strisce Led, ecco perché sceglierle

Le strisce Led rappresentano il miglior sistema di illuminazione più utilizzato negli ultimi anni presente in commercio, ideali per illuminare qualsiasi luogo, sia domestico,...

Covid 19: sarà riconosciuto come malattia professionale per i sanitari

Arriva finalmente una decisione che in molti aspettavano da tempo; la commissione UE ha stabilito che il Covid 19 è una malattia professionale per...