[ad_1]

L’attrice Magda Catone, o “Mrs. Detergent”, come è diventata nota al pubblico dopo essere stata protagonista dello spot pubblicitario più longevo in Romania, non ha preso nessun voto inferiore a 9 nella sessione. Subito dopo aver terminato gli esami, l’attrice è partita per Brașov, per uno spettacolo a teatro.

La nostra star che ha impressionato tutti: prende solo 9 e 10 voti al college

Magda Catone lo decise a 63 anni seguire i corsi della Facoltà di Teologia. Negli ultimi anni, nonostante la programmazione teatrale, con prove e spettacoli, richieda parecchio tempo, oltre al fatto che ha una carriera politica, Magda Catone si è avvicinata molto alla chiesa.

Inoltre, da diversi anni, l’attrice canta e recita volontariamente con il parroco, nella chiesa di Batiștei. Di recente, “Mrs. Detergent”, come è diventata nota al pubblico dopo essere stata protagonista dello spot pubblicitario più longevo in Romania, ha completato con successo la sessione d’esame presso la facoltà, riuscendo a non prendere nessun voto inferiore a 9.

“Ho circa due voti da 9 e spero che negli altri tre esami per i quali non sono stati ancora dati i risultati ne prenderò 10. In ogni caso è una sessione che finisce bene. Sono andato a tutti gli esami Non mi sono dedicata, quanto tempo ho dovuto imparare “, ha dichiarato a playtech.ro.

Dall’esame, direttamente sul palco

Appena un giorno dopo aver terminato la sessione di esami, Magda Catone ha fatto le valigie ed è partita per Brașov.
“Ho uno spettacolo. L’ultimo sarà il 3 luglio. È così che è con me, grazie a Dio, sto bene e Dio mi impedisce di poter fare tutto”completato questo.

Negli ultimi cento metri con l’organizzazione del festival “Serban Ionescu”.

Nonostante sia impegnata con le sue rappresentazioni teatrali e sia anche una studentessa di Teologia, Magda Catone è in una febbre di preparativi. per la festa che porta il suo nome il suo defunto marito, Serban Ionescu.

L’attrice deve ottenere soldi, in modo che tutto si svolga nelle migliori condizioni. Ha coperto parte delle spese, ma occorre un altro importo di circa 20.000 euro.

“Abbiamo circa due settimane in più, abbiamo ancora bisogno di sponsorizzazioni, permute, partnership, questa è la regola d’oro. Alcuni sono risolti, altri sono in attesa. Il mio desiderio è di uscirne al top. Tutto quello che guadagneremo, lo condivideremo, lo è importante non portarlo da casa.

Farò una gita al mare per vedere cos’altro c’è da fare. Sono numeri piccoli, abbiamo circa 10.000 euro accumulati, dovremmo averne almeno 10.000 in più, ma la gente dice che non ci sono soldi, che è così. Se abbiamo degli sponsor, possiamo dare un budget ai vincitori, come è praticato nel resto del mondo, facciamo l’offerta del premio per la realizzazione di un film, per motivarli e stimolarli.

Ringrazio Dio e il Ministro della Cultura, che hanno capito il nostro approccio, che non sono solo nella squadra. Ho fondato questa Associazione e sono contento di aver avuto questo pensiero, perché non avevo un’entità attraverso la quale potevo manifestare e ora, avendo questa base, riesco a realizzare questa terza edizione del festival”, ci ha detto anche attrice .



[ad_2]