Please wait..

Azioni Eni: oggi, andamento, quotazione, quanto convengono

Le azioni ENI s p a sono tra le azioni più attenzionate in questo momento storico vista la grande instabilità del mercato dovuta alla disputa tra Russia e Ucraina. Storicamente le Eni azioni sono sempre state un titolo piuttosto osservato nel mercato azionario questo perché il suo valore è strettamente correlato a quello del precario, Inoltre, la società è una delle maggiormente capitalizzate in tutto il mondo, nonché la quinta società nel settore dell’estrazione petrolifera.

Quotazioni eni in tempo reale

Prima di dare uno sguardo complessivo ai titoli azionari dell’azienda Eni, vediamo qual è il suo andamento delle eni quotazioni in borsa degli ultimi giorni. È importante dire che la società ha comunicato di aver acquistato in questo mese di luglio 4 miliardi 39.478 azioni, ad un prezzo medio di 10,99, arrivando ad un controvalore di 44. 400.124,861.

L‘andamento del titolo in borsa negli ultimi due giorni relativamente alle quotazione eni, non è stato eccezionale. Nella giornata di ieri 20 luglio l’Eni ha chiuso con un calo pari almeno 1,15%. Con la chiusura in negativo si rischia di andare incontro ad ulteriori ribasso almeno nel breve termine, per poterlo evitare è necessario che nell’ultima giornata le azioni chiudano a 11.4100 euro.

Nella giornata di borsa appena iniziata Eni è a meno 2,88%. Con una quotazione di 10,852.

L’andamento generale delle azioni Eni

ENI fa il suo ingresso nel mercato azionario nella prima metà degli anni 90, attualmente è una spa quotata al FTSE MIB della Borsa di Milano e anche su New York stock Exchange. L’ente pubblico è ancora relativamente parte dell’azienda ma, il resto è stato privatizzato. È investe in più di 40 paesi in tutto il mondo e si occupa sia della produzione che la della distribuzione dell’energia.

Fino al 2008 le azioni Eni sono state soggette ad una costante crescita, dal 2008 in poi è iniziata una fase traballante fino ad arrivare al 2019 e al 2020 dove, le azioni, hanno subito un grandissimo deprezzamento a causa della avvenuta vendita in blocco dei titoli dell’azienda e del crollo del valore del petrolio, a causa del costante conflitto sulla vendita dello stesso da parte della Russia e dell’Arabia Saudita. Solo a partire dal 2021 ENI ha ricominciato a generare profitti che si ripercuotono in maniera positiva sul valore dei titoli.

Investire un ENI

Tuttavia, quest’anno, a causa della guerra tra Russia e Ucraina i titoli Eni sono tornati a soffrire e all’instabilità, a causa dell’incertezza provocata dalla guerra stessa.

Nonostante ciò le previsioni di investimento nel lungo termine continuano ad essere positive. L’investimento in azioni ENI, potrebbe essere considerata una scelta buona se si considera che Eni nel corso degli anni ha saputo diversificare il suo business. Il target price, infatti ancora oggi risulta essere uno dei più alti in assoluto tant’è che sfiora quota 32,60 dollari, il target price migliore si attesta a 27,21 dollari.

Un ulteriore attestazione del fatto che non è poi così sbagliato investire in titoli azionari Eni, nonostante il momento storico difficile, deriva dall’investimento massiccio che l’azienda ha messo in atto per quanto riguarda le energie rinnovabili. A partire da quest’anno, non solo il ramo delle energie ecosostenibili verrà reso autonomo ma verrà quotato in borsa separatamente rispetto al resto dei prodotti e dei servizi offerti da Eni, rendendolo un investimento molto interessante per gli investitori.

 

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker