Connubio tra finanza e tecnologia, la parola FinTech indica un settore che comprende tutte le aziende che offrono servizi finanziari tramite l’utilizzo di tecnologie avanzate. Tra queste anche le aziende che sviluppano servizi di pagamenti digitali o che ne creano e gestiscono le applicazioni. Anche se dimostra di avere un ottimo potenziale, il FinTech è un settore ancora in fase di sviluppo. Negli ultimi anni, infatti, i pagamenti online si sono diffusi capillarmente e parallelamente, sempre più persone decidono di affidarsi a banche online, invece di quelle tradizionali, il più delle volte per un’offerta del conto a costo zero, senza commissioni e a tassi d’interesse più bassi. Per cui, investire in azioni FinTech, significa puntare su un settore in rapida crescita e con un ottimo potenziale futuro. Ma quali sono le migliori azioni FinTech del momento?

La scelta dei titoli

Prima di scegliere i migliori titoli Fintech sarebbe buona regola analizzare il mercato di riferimento pertanto, appare necessario conoscere in modo più approfondito l’intero settore. Come già detto, con FinTech si intendono tutte quelle realtà che rendono la tecnologia prioritaria nell’offerta dei servizi:

  • Banche online;
  • Servizi finanziari;
  • Prestiti online e peer to peer;
  • Software finanziario;
  • Processi di pagamento.

Per individuare quelle col maggior potenziale di investimento, bisogna valutare alcune caratteristiche ra cui i volumi di crescita e le performances di mercato. Dopo aver individuato quelli che potenzialmente potrebbero fornire maggiori possibilità di guadagno, si può passare alla valutazione dei singoli titoli. Quini permette di valutare il potenziale del titolo, consente anche di individuare la strategia di trading più adatta al caso e in che modo intervenire sui mercati. Tipologie di analisi che consentono di studiareun titolo finanziario e fare le giuste previsioni di mercato sia sul breve che sul lungo termine.

Elenco migliori titoli Fintech secondi gli analisti

Grazie ai criteri appena elencati è possibile individuare i 10 migliori titoli FinTech del momento.

PayPal (PYPL)

PayPal Holdings Inc offre servizi finanziari che si reggono principalmente sulle transazioni (pagamenti) digitali tra cui anche la compravendita di criptovalute. Dalla sua fondazione è cresciuta esponenzialmente fino a diventare leader mondiale nel settore dei pagamenti online. Oggi, garantisce transazioni veloci e sicure, a costi contenuti.

PYPL appare un titolo volatile, ma con ottime prospettive di crescita nel tempo. In una prima fase ribassista culminata con livelli di ribasso minimi verso il mese di novembre del 2020, il titolo PayPal ha iniziato una fase rialzista lenta e costante che fa ben sperare per investimenti basati sul lungo termine. Il titolo è caratterizzato da volatilità cosa che suggerisce ottime prospettive soprattutto per gli investitori interessati ad investire con CFD sul breve termine (leva finanziaria).

Visa (V)

Visa Inc. si conferma come il principale produttore mondiale di carte di credito e carte di debito. La leadership nel settore delle transazioni elettroniche è così forte che viene spesso equiparata ad un monopolio. Inoltre, considerato il primato detenuto dalla diffusione dei pagamenti in contanti, si prevede una crescita progressiva nel tempo del valore delle azioni con una fase rialzista che, seppure altalenante, mantiene una certa costanza mostrando livelli di crescita nel lungo termine favorevoli e che sembra destinata ad aumentare esponenzialmente in un arco temporale abbastanza ampio. Motivo per cui gli investitori scelgono di comprare un titolo che risulta liquido e solido.

MasterCard (MA)

Secondo solo a Visa nella produzione mondiale di carte di credito e carte di debito. Il modus operandi della società è lo stesso di quello di Visa: puntare alla crescita continua mediante importanti partnership e aggiornando con frequenza le proprie tecnologie. Nell’attesa di una nuova fase rialzista, per i trader interessati un’opzione valida potrebbe essere quella del trading CFD con vendita allo scoperto in attesa di un nuovo rialzo.

SoFi (SOFI)

Abbreviazione di Social Finance, è il nome della società statunitense specializzata in finanza personale che si occupa, quindi, di fornire servizi finanziari ai singoli, come il rifinanziamento di prestiti universitari, mutui, carte di credito, banking, ma anche prestiti personali e investimenti finanziari.

Square (SQ)

Tra i titoli Fintech più interessanti per gli investitori, ma al tempo stesso anche quello più ambito nel settore per i trader degli Stati Uniti. Questo perché Square Inc. produce le stesse tecnologie utilizzate sia per effettuare le transazioni che per riceverle.

Zillow (ZG)

Tra i settori più promettenti, quello immobiliare. La società statunitense fondata nel 2006 da uno degli ex dirigenti di Microsoft, opera sul mercato immobiliare fornendo agli utenti un database con oltre 110 milioni di unità abitative.

Affirm (AFRM)

Azienda che opera nel settore dei prestiti rateali mediante una rete di pagamenti elettronici. Nota e apprezzata soprattutto per la sua trasparenza e flessibilità, infatti, tutti i costi aggiuntivi vengono comunicati al cliente prima di effettuare il pagamento e restano invariati nel tempo. Inoltre, all’azienda si deve la diffusione e la diffusione del sistema POS (point of sale) più utilizzato dai commercianti in tutto il mondo.

Coinbase (COIN)

Secondo exchange di criptovalute al mondo (dopo Binance) che dalla sua IPO nell’aprile del 2021 ha attirato l’attenzione nel settore.

MercadoLibre (MELI)

Un’azienda argentina che opera nel settore dell’e-commerce e delle aste online. Fondata da uno studente nel 1999negli anni è cresciuta fino a superare i 320 milioni di utenti e una capitalizzazione di mercato di quasi 90 miliardi USD.

eToro

Ed infine, il broker numero uno al mondo e colosso del trading.