Fiori, farfalle, stelle e animali, ma anche lavoretti per le decorazioni natalizie o pasquali. Dagli addobbi per la casa a quelli dell’albero di Natale, dai biglietti personalizzati alle maschere di Carnevale, dal decoupage al suncatcher. Riciclare oggetti può diventare un’arte da insegnare anche ai più piccini. E anche se sembrerà assurdo, è possibile realizzare tutto questo solo con la carta velina.

Fiori colorati

Facili, adatti a tantissime occasioni e soprattutto… colorati! I fiori di carta velina potrebbero essere utilizzati per un’occasione particolare, per decorare un pacco regalo o un vestito, un porfaritratto o un ambiente di casa. Quindi, scegli il colore e dagli la forma che vuoi! Ecco come fare:

  1. Anzitutto sistemare la carta: ordinare gli strati uno sull’altro facendo coincidere bordi, lati e pieghe. Se non combaciano, allinearli il più possibile.
  2. Piegare la carta: piegare i fogli di carta velina a “fisarmonica”. Ogni piega dovrà essere di circa 2,5 cm. Durante il procedimento, fare pressione con le dita per tenere uniti tutti i fogli.
  3. Piegare i fogli a metà: a questo punto unire le due estremità così da facilitarne l’apertura. Ripetere poi in ogni direzione per creare una piega flessibile.
  4. Aggiungere il filo metallico: avvolgere il filo attorno al centro del fiore, in prossimità della piega. Avvolgerlo in modo tale da fissare ancor più la carta, attorcigliate quindi le due estremità o fate un nodo per sigillarle. Inoltre, è possibile anche fissare il filo con l’aiuto di una spillatrice, per fermarlo alla fisarmonica, lasciando sempre la lunghezza necessaria per lo stelo.
  5. Creare lo stelo: utilizzare l’estremità lunga del filo per creare un gambo sul fiore stesso. Scelta la lunghezza necessaria, tagliare la parte in eccesso. In alternativa è possibile anche creare fiori di carta velina senza stelo, in quel caso, basterà tagliare il filo metallico alla base del nodo.
  6. Aprire il fiore e separare i petali: a questo punto, aprire a ventaglio il fiore creato in modo da separare i fogli, facendo attenzione a non strapparli. Sarà sufficiente allargare la fisarmonica. Passare poi ai petali: per staccarli l’uno dall’altro bisognerà tirarli verso l’esterno e raddrizzarli, laddove necessario.

Creazioni per ogni occasione

Ecco una lista dei migliori video per realizzare tante idee originali:

Consigli pratici

Per migliorae la creazione una volta finito il lavoretto è possibile utilizzare dei brillantini, da fissare con la colla, per una finitura ancora più originale. Inoltre, per rendere profumate le nostre creazioni possiamo spruzzare sui fiori qualche fragranza particolare oppure qualche goccia di olio essenziale tra i petali per un rilascio graduale e duraturo. Per i fiori lasciati nell’ambiente, ripetere di tanto in tanto per mantenere la profumazione.