Recrowd: opinioni, come funziona, guadagni

Recrowd è una piattaforma peer to peer riguardante il settore immobiliare.

Essa non è altro che una startup italiana (più precisamente di Milano), autorizzata dalla Banca di Francia e nata dalla collaborazione tra l’Università Bocconi e la Camera di Commercio di Milano.

Recrowd missione

La missione di Recrowd consiste nell’offrire la possibilità d’investimento immobiliare anche alle persone che hanno poco capitale a disposizione da investire.

Ciascun progetto comporta un determinato tasso di interesse a seconda della solvibilità e della situazione del debitore, ma prevedono tutti un rientro a breve termine.

I progetti riguardano in genere l’acquisto di beni immobili da mettere a reddito, anche solo apportando loro dei miglioramenti per poi rivenderli.

Diverse migliorie sono anche deducibili dalla dichiarazione dei redditi, in quanto aiutano a migliorare non solo l’estetica, ma anche la resa; questo è il caso dell’installazione dei cappotti termici oppure dei pannelli solari.

Recrowd sostituto d’imposta  

Il sostituto d’imposta previsto dalla piattaforma Recrowd corrisponde al 26% e la somma erogata all’utente finale è già al netto.

Recrowd tassazione e costi 

Recrowd non richiede agli investitori alcuna spesa ed essi potranno dunque entrare nel settore immobiliare a titolo totalmente gratuito. La piattaforma ricava i suoi guadagni dagli utenti che hanno bisogno di fondi con una parte di spese necessarie a remunerare tutte le attività d’istruttoria da avviare prima di collocare il progetto sulla pagina.

Recrowd crowdfunding 

Questa piattaforma è in realtà una società di crowdfunding, perché permette agli utenti di scegliere il progetto immobiliare più consono alle loro esigenze. 

Recrowd opinioni

Gli utenti che hanno già provato la piattaforma Recrowd sono rimasti molto soddisfatti, poiché facile da usare e offre dei rendimenti superiori alla media.

Un altro punto a suo favore sta nella competenza del customer care: lo staff è infatti capace di risolvere le varie problematiche in tempi celeri e a fornire l’assistenza in maniera chiara.

Se si effettua inoltre la ricerca su Recrowd recensioni, si potrà leggere la mancanza di intoppi nei rimborsi.

Cosa offre Recrowd e come funziona

Una volta effettuata la registrazione a Recrowd, sarà possibile porsi sia dalla parte proponente, sia dalla parte dell’investitore.

In quest’ultimo caso è però previsto un deposito minimo pari a 250 euro, mentre nel primo caso sarà sufficiente avanzare un progetto e inserire i dati della società che lo curerà.

Una volta effettuata tale operazione, dei professionisti esperti si occuperanno di compiere un’analisi fiscale e contabile del soggetto proponente e il risultati verranno messi a disposizione degli investitori.

La registrazione è facile, veloce e intuitiva.

Recrowd vantaggi

Questo servizio permette innanzitutto di far fruttare i propri soldi anche se non si possiedono le competenze necessarie per affrontare un investimento immobiliare in totale autonomia.

Può essere molto utile quando si possiede una casa molto vecchia che non si riesce a vendere e rappresenta dunque solo una spesa, basti pensare all’IMU oppure alle tasse per i rifiuti.

Inoltre i rischi non sono mai eccessivi e questo riduce notevolmente la possibilità di perdita.

Merita altrettanta importanza la trasparenza, visto che ogni singolo dettaglio viene messo nero su bianco.

 

 

 

 

Autore

Show More
Change privacy settings

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker