Migliaia di posti di lavoro tra diplomati e laureati con i bandi già indetti e quelli in uscita tra la fine del 2022 e il 2023. A seguito dello sblocco del turnover nella Pubblica Amministrazione e ai relativi inserimenti autorizzati dai vari provvedimenti emanati dal Governo, hanno reso disponibili, negli uffici giudiziari e in vari dipartimenti nuovi posti di lavoro. Il personale viene selezionato anche tramite procedure concorsuali pubbliche.

Tra i vari provvedimenti volti a potenziare volti a potenziare l’organico ministeriale quali, ad esempio, le assunzioni autorizzate con il decreto PNRR 2 (Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 30 aprile 2022 che, dopo il primo Decreto Recovery dello scorso anno, introduce ulteriori misure per l’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), che prevede il reclutamento di 1092 unità di personale a decorrere dal prossimo anno tramite nuovi bandi di concorso per rafforzare gli Uffici per l’esecuzione penale esterna (Uepe). Parte degli inserimenti serviranno a far fronte alle attività legate alla realizzazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) oltre a colmare le carenze di personale all’interno del Ministero.

I concorsi banditi nel 2022 e in fase di svolgimento

  • Concorso Ministero Giustizia per 203 assistenti tecnici Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria (DAP) – in questa pagina tutte le informazioni.
  • Concorso Ministero della giustizia per 1.000 operatori giudiziari, nell’ambito del concorso unico Ripam per 1956 assunzioni nei Ministeri della Cultura, della Giustizia e dell’Istruzione – in questa pagina tutte le informazioni.

I nuovi bandi in uscita per il 2023

  • Concorso Ministero Giustizia per 1.400 operatori giudiziari, area II, F1.
  • Concorso Ministero Giustizia per 1.047 cancellieri esperti, area II, F3.
  • Concorso Ministero Giustizia per 1.000 unità di personale appartenente all’area II, fascia economica F2.
  • Concorso Ministero Giustizia per 959 conducenti di automezzi area II, F1.
  • Concorso Ministero Giustizia per 418 funzionari UNEP (Ufficio notificazioni, esecuzioni e protesti), area III, F1.
  • Concorso Ministero Giustizia per 340 direttori, area III, F3.
  • Concorsi Ministero Giustizia per 286 funzionari tecnici, area III, F1 (50 contabili, 45 statistici, 100 informatici, 91 tecnici, architetti e ingegneri).
  • Concorso Ministero Giustizia per 237 assistenti tecnici, area II, F2.
  • Concorso Ministero Giustizia per 220 dirigenti.
  • Concorso Ministero Giustizia per 63 assistenti contabili area II, F2.
  • Concorso Ministero Giustizia per 63 assistenti informatici area II, F2.

Inoltre, il decreto PNRR2 autorizza l’assunzione a tempo indeterminato di 1.200 precari del Ministero della Giustizia entro il 2023.

Il piano di assunzione del Ministero della Giustizia 2022-2023

7.264 le assunzioni programmate, di cui 6.033 unità di personale di area III, II e dirigenti di II fascia, a cui potrà aggiungersi il contingente di 1.231 unità di personale amministrativo non dirigenziale la cui assunzione è autorizzata, in aggiunta alle facoltà assunzionali del Ministero, dalla Legge di Bilancio 2021. Queste assunzioni sono previste, inoltre, dal Piano integrato di attività e organizzazione del Ministero, relativo al triennio 2022-2024.

Il PIAO, approvato il 30 giugno 2022, comprende il Piano triennale dei fabbisogni del personale, nel quale sono riportati tutti gli inserimenti di personale programmati e i tutti i concorsi già autorizzati. Per quanto riguarda, invece, i nuovi concorsi sono quelli attesi in base agli inserimenti programmati che, tuttavia, potranno essere in parte effettuati anche con altre modalità (le nuove risorse potranno essere reclutate anche mediante scorrimento di graduatorie in essere o avviamento da centri per l’impiego).

Ecco dove trovare tutti i bandi.