Il mondo della finanza, della borsa e degli investimenti è uno mondo ampio e ricco di mille sfaccettature. Gli strumenti finanziari a disposizione dei risparmiatori sono ormai molti e grazie a questi è possibile investire anche in mercati lontani in modo da avere a disposizione un portafoglio diversificato. Investire in dollari e altre valute non è una cosa semplice, ma nemmeno così impossibile. Cosa significa investire in valuta estera? Conviene? Proviamo a capire quali siano le strategie migliori per guadagnare di più.

Valute straniere: gli investimenti

Il valore delle valute oggi cambia in continuazione ed è bene sapere che investire in valuta estera non vuol dire solo comprare i dollari e attraverso questi comprare le azioni disponibili presso la banca americana. Questo è il metodo più semplice ma come tutti gli strumenti aleatori comporta dei rischi. Quando si parla degli investimenti esteri il primo pensiero corre subito alle valute diverse dall’Euro, ma quel che non tutti sanno è che non è necessario dover per forza ricorrere al mercato delle valute.

Borse e monete straniere: gli strumenti a disposizione del risparmiatore

Prima di sapere se conviene investire in dollari è bene conoscere queli sono le strategie migliori da seguire per riuscire a guadagnare qualcosa sfruttando i cambi valutari. Le opportunità principali sono:

  1. Agire per proprio conto: è il caso delle banche che danno la possibilità ai soggetti privati di aprire un conto corrente direttamente in valuta estera o multi valute, tanto che si può parlare di conto multicurrency. Così è semplice operare su valute estere e puntare al cambiamento dei valori del cambio. Con il trading online si riesce ad accedere velocemente agli strumenti finanziari e procedere con l’investimento nei mercati di valuta.
  2. Operare tramite banche e operatori finanziari: è una delle opzioni più semplici in quanto rivolgendosi alle banche e agli operatori finanziari sarà possibile avviare l’operazione e in seguito saranno loro ad occuparsi del tutto, previo pagamento di un prezzo prestabilito.
  3. Sicav e fondi: anche in questo caso si può operare da soli o affidarsi ad un gestore.

Obbligazione e acquisto valuta estera valute più convenienti.

Oltre agli strumenti citati vi sono altre modalità che danno la possibilità di avviare investimenti in valute estere. Senza prendere in considerazione l’acquisto e il cambio valute oggi si può però considerare la possibilità di scegliere le obbligazione in valute differenti dall’euro. 

Certo, investire in dollari conviene, ma proprio per la particolarità del cambio monete estere il guadagno dipenderà dal loro andamento nel corso del tempo, mentre l’acquisto diretto di un’obbligazione è equiparabile ad un acquisto effettuato con la valuta di riferimento seppur straniera. Il motivo per cui questo strumento è da prendere in considerazione è quindi dato dal fatto che è legato ad un fattore di rischio minore rispetto all’acquisto diretto di una valuta, anche se vi sono interessi e valori in continuo mutamento da prendere in considerazione.

In ultimo le valute straniere da prendere in considerazione non possono essere elencate perché è sempre difficile riuscire a definire in modo assoluto quali valute possono essere considerate più convenienti e sicure.