Con la pandemia il gioco d’azzardo ha visto, all’inizio un crollo strutturale. Il lockdown ha infatti fatto chiudere, praticamente sin da subito, le case da gioco tradizionali che in molti amavano, e che venivano considerate non solo come sale da gioco, ma come punti d’incontro, luoghi di raccolta e in generale come luoghi sicuri per i giocatori. Ad oggi, le cose sono cambiate, e non di poco!

Se diamo un’occhiata al nostro paese a livello regionale, vediamo che ogni regione italiana ha reagito in maniera diversa alla chiusura delle sale da gioco, che erano, prima della pandemia (e che sono ancora oggi) presenti sul nostro territorio in maniera si può dire omogenea. A livello nazionale invece, vediamo che c’è sicuramente stato un incremento di interesse nel gioco, in molte forme diverse. Ci sono ancora molte regioni che preferiscono le sale da gioco tradizionali al gioco d’azzardo online, ma la Lombardia non è una di queste. Essa è infatti una delle regioni con il maggior numero di nuovi conti di gioco aperti. Oltretutto, detiene in primato della rete di vendita fisica.

La Lombardia ed il Gioco

Il Libro Blue dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli evidenzia come dal 2020, l’emergenza pandemica ha portato i giocatori ad uno stallo iniziale, che è stato presto implementato con un cambio di direzione: i giocatori si sono rivolti alla rete per coprire quel vuoto lasciato dalle sale da gioco. E si sa, l’uomo è un animale abitudinario! Presto, le sale da gioco online, o comunque le piattaforme che offrivano e tuttora offrono svariati giochi online, sono diventate l’opzione preferita di molti giocatori.

Infatti, i motivi per questa preferenza possono essere facilmente identificati nei tanti benefici che queste piattaforme online offrono! Una tra queste è la possibilità di esplorare una panoramica di diversi giochi di casinò online e provare i vari bonus offerti. Oltre a questo, la piattaforma offre una svariata serie di guide, recensioni, notizie e molto altro. Il gioco online pone il giocatore al centro, e chi sta dietro alla piattaforme, fa in modo che i giocatori abbiano sempre un’esperienza di gioco migliore alla precedente.

La Situazione nel Dettaglio

La Lombardia si contraddistingue quando si parla di gioco d’azzardo online. Nei 12 capoluoghi di provincia infatti il valore del gioco online super gli 8,6 miliardi di euro! La maggioranza degli utenti, ovvero dei giocatori, possiede meno di dieci conti. Cosa vuol dire questo? Questo vuol dire che c’è l’abitudine diffusa di attivare più di un conto adibito al gioco, e questa scelta spesso deriva dalla volontà di intercettare le offerte più appetibili offerte dalle varie piattaforme, o di beneficiare degli svariati bonus che vengono proposti spesso.

Molti vedono il gioco online anche come una fonte di guadagno, oltre che come un passatempo divertente ed affascinante. Il valore medio delle giocate nella regione Lombardia, per quanto riguarda la tipologia di gioco a distanza, l’importo più eevato si registra pe il poker cash, con un importo medio di 258 euro a giocata! Ogni gioco ha infatti un impegno economico diverso, e non tutti i giocatori optano per le stesse categorie di gioco. Molti giocatori più giovani o comunque dai mezzi più limitati optano infatti per slot machines, o comunque giochi più semplici, che comportano investimenti in denaro limitati se non praticamente nulli.