Morbo di Parkinson, i segni “preventivi”: c’entra il sonno

Il Morbo di Parkinson è una malattia neurodegenerativa che, come sappiamo, causa movimenti involontari del corpo impedendo una qualità di vita ottimale. Colpisce soprattutto gli anziani over 70 ma ci sono anche diverse eccezioni. Parliamo in quel caso, di evoluzione giovanile della malattia. Il punto è: ci sono segnali che lasciano intendere l’avvicinarsi del morbo? Secondo recenti studi si

Morbo di Parkinson, il dettaglio cui prestare attenzione

Secondo una recente scoperta pubblicata sul giornale “Brain” è possibile prevedere, dopo i 70 anni, i primi sintomi dormendo. Come?

Può succedere a volte dormendo, soprattutto se si sogna di cadere e durante la fase profonda, di muovere involontariamente i muscoli di gambe o braccia e di avere il sonno tormentato. Nella maggior parte dei casi questa cosa può essere normale, ma solo se si fanno particolari sogni o incubi. Nel caso di imminente arrivo del Parkinson, questi movimenti involontari, accompagnati da stress e nervosismo, appaiono senza alcun motivo apparente. Potendo dunque prevedere la malattia, in futuro sarà possibile anche la somministrazione di farmaci per prevenirla.

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker