Please wait..

Salute, l’abbigliamento invernale per lo sport all’aperto

Con l’arrivo del prossimo freddo e dell’inverno, diventa ancora più importante mantenere uno stile di vita attivo e sano, anche all’aperto. Anche se la primavera è arrivata, non si può sottovalutare l’importanza di scegliere l’abbigliamento giusto per lo sport all’aperto nelle zone più fredde.

Infatti, non solo bisogna proteggersi dal freddo e dalle intemperie, ma anche garantire la giusta traspirabilità per evitare di sudare eccessivamente e di sentirsi umidi e scomodi.

Continua a leggere, e ti forniremo alcuni utili consigli su come scegliere l’abbigliamento invernale per lo sport all’aperto, per poter praticare le tue attività preferite senza preoccupazioni e con il massimo del comfort.

Fare sport in montagna

Fare sport in montagna non solo è un’esperienza emozionante e divertente, ma offre anche numerosi benefici per la salute. Infatti, l’aria fresca e pulita delle montagne, insieme all’altitudine, favorisce la produzione di ossigeno nel sangue, migliorando la respirazione e la circolazione sanguigna.

Ad ogni modo, fare movimento all’esterno ha degli effetti positivi, anche nella stagione fredda. Ovviamente, se gestiamo l’attività fisica in modo adeguato e le condizioni non sono proibitive. È tuttavia importante seguire una serie di regole basilari nella scelta dell’abbigliamento adatto per l’attività all’aperto soprattutto nei posti più freddi come la montagna.

Il rischio infatti, è di andare incontro alle conseguenze negative delle basse temperature, tra cui l’ipotermia, e nel caso di climi molto rigidi, di fenomeni di congelamento.

Sport in inverno, le regole d’oro da seguire

1- Non utilizzare capi d’abbigliamento in cotone, soprattutto a contatto con la pelle, in quanto assorbe il sudore e si corre il rischio di rimanere bagnati, una condizione da evitare per non andare incontro alle conseguenze negative del freddo.
2- Vestirsi a strati. L’abbigliamento sportivo invernale contempla più strati: quello interno deve consentire alla pelle di traspirare con i tessuti sportivi sintetici, altrimenti la sudorazione non evapora e si resta bagnati. Quello intermedio mantiene il calore, ad esempio con il pile o la lana. Quello più esterno mette al riparo da agenti atmosferici, quali pioggia, vento o neve. Anche gli ultimi strati dovrebbero essere traspiranti ovvero non trattenere e non favorire il ristagno dell’umidità e del sudore a contatto con il corpo.
3- Scegliere il giusto livello di protezione dal freddo. Per fare sport all’aperto in inverno, è necessario modulare la composizione dell’abbigliamento, togliere o aggiungere strati, in base alle proprie caratteristiche, alle condizioni esterne, al tipo di sport, all’allenamento, più o meno intenso. È indicativamente consigliabile diminuire la protezione dall’esterno quando si fa uno sforzo maggiore e, viceversa, coprirsi maggiormente quando ci si allena ad un ritmo più blando o nelle fasi del riscaldamento.
4 – Proteggere le mani dal freddo. Le mani sono molto delicate e possono soffrire il freddo anche se il corpo è caldo. È fondamentale proteggere le mani dal freddo con gli accessori adeguati, per metterle al riparo e mantenerle asciutte.
5 – Coprire Il viso. Il viso disperde molto calore, perciò è importante proteggere la testa e le orecchie con gli accessori adatti. E, Soprattutto quando fa molto freddo, coprire la bocca.
6- Indossare calzature di una taglia superiore per permettere l’utilizzo di calzini più doppi e protettivi o di due paia di calzini contemporaneamente.

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker