Please wait..

Come si diventa circense? Ecco cosa bisogna fare per lavorare in un circo

Il circo è da sempre una delle attrazioni più discusse a causa della presenza di animali costretti a viaggiare per lunghi periodi, lontani dal loro habitat naturale e ad esibirsi con numeri che non appartengono alla loro natura. Ma, il circo, è anche altro. Si tratta di un’arte performativa che ha più di 100 anni e che vede artista talentassi esibirsi in spettacoli unici nei loro generi. Parliamo di clown, trapezisti, maghi e giocolieri. Sono loro la vera essenza di questa realtà. La maggior parte degli artisti circensi fanno parte della grande famiglia da diverse generazioni, decidendo di voler seguire le orme dei genitori. Ma, vi siete mai chiesti come fa una persona esterna a questo mondo a entrare in una compagnia circense? 

Come fare per diventare un artista del circo?

Ovviamente non c’è un percorso di studi o una formazione univoca per entrare in un circo. Sicuramente, però, per poter intraprendere questa professione bisogna possedere una serie di requisiti, sia fisici che psicologici. Ad esempio, non dovranno mancare allenamento, forma fisica, costanza e conoscenza delle discipline sportive, ma anche concentrazione e voglia di mettersi in gioco, girando per il mondo. Dunque, la disciplina e le varie esperienze possono fare la differenza in questo ambito.

A chi rivolgersi?

Per diventare un artista circense, gli interessati potranno partecipare ai vari provini che si svolgono in tutto il mondo tutto l’anno oppure inviare un proprio video con performance e peculiarità alla compagnia circense che interessa.

Autore

Exit mobile version