Home Cucina e Ricette Zuppa lenticchie e castagne: ricetta e procedimento

Zuppa lenticchie e castagne: ricetta e procedimento

L’autunno è un periodo dell’anno bellissimo anche dal punto di vista: l’aria fredda e i colori della natura, infatti, ispirano creazioni che diano conforto, calore e gusto anche alle giornate più fredde.

E cosa c’è di meglio di una squisita zuppa? Questa è la pietanza ideale per riscaldare quelle giornate di freddo in cui si ha voglia, a tavola, di avere qualcosa di caldo e confortevole. Se la zuppa di lenticchie è già un must del periodo, oggi la presentiamo rivisitata e unita a uno dei prodotti più tipici della stagione, le castagne.

A un primo impatto, l’accostamento tra questi due sapori molto diversi potrebbe far storcere il naso, e invece è proprio la loro differenza a creare un bilanciamento perfetto.  Facile da preparare, e perfetta da accompagnare con del pane tostato e un bicchiere di vino rosso, la zuppa di lenticchie e castagne diventerà il vostro piatto autunnale preferito. Provare per credere!

Gli ingredienti necessari

  • 500 g di lenticchie precotte
  • 20 castagne bollite
  • 40 g di pancetta affumicata
  • 1 cipolla
  • carota
  • 1 sedano
  • qualche foglia di alloro
  • q.b. sale
  • q.b. olio
  • q.b. peperoncino (facoltativo)

Il procedimento guidato

Per prima cosa, dobbiamo occuparci delle lenticchie e delle castagne. Iniziamo mettendo in ammollo le lenticchie per almeno un’ora: una volta trascorso il tempo necessario, le sgoccioliamo bene e le lessiamo in abbondante acqua bollente con una foglia di alloro, salando solo a fine cottura e lasciando cucinare per 40 minuti. Lasciamo da parte qualche mestolo di acqua di cottura.

Contemporaneamente, andiamo a bollire le castagne: per farlo dobbiamo inserirle dentro una pentola dai bordi alti con acqua fredda e sale, e poi lasciarle cuocere anche queste per circa 40 minuti. Terminata la cottura, vanno sbucciate ancora calde – sarà più facile così spellarle – e poi tagliate a pezzetti.

A questo punto andiamo a preparare un soffritto invitante: tritiamo finemente la carota e la cipolla, tagliamo il più finemente possibile anche la pancetta affumicata e andiamo a unire il tutto dentro un tegame ampio. Aggiungiamo un filo d’olio e lasciamo rosolare il tutto finchè la cipolla non sarà appassita.

Ora è il momento di andare ad aggiungere le castagne che abbiamo precedentemente lessato, sbucciato e tagliato a pezzettini, e le lasciamo cuocere così ancora per un minuto.

Adesso possiamo andare ad aggiungere l’ingrediente principale, le lenticchie che abbiamo lessato in precedenza: le inseriamo nel tegame e aggiungiamo anche qualche cucchiaio della loro acqua di cottura – o del brodo, se ne abbiamo pronto a disposizione – e lasciamo cuocere il tutto a fuoco basso per circa dieci minuti, mescolando ogni tanto per amalgamare la zuppa.

A questo punto la zuppa di lenticchie e castagne è pronta: aggiustiamo di sale, aggiungiamo il peperoncino a piacere se amiamo il piccante, e serviamo questo piatto delizioso ancora caldo e fumante.

E per completare al meglio il piatto, possiamo decorare la superficie con del pane bruschettato tagliato a pezzettini, aggiungere un filo di olio a crudo e gustare la zuppa accompagnata da un bel bicchiere di gustoso vino rosso.

 



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Cipralex: recensioni, conseguenze cerebrali, effetti collaterali, gocce

Le persone cercano anche il cipralex danneggia il cervello tvil cipralex danneggia il cervello e il cipralex danneggia il cervello filmil cipralex danneggia il cervello 2020 il...

Legge 104, in arrivo un aumento e gli arretrati: almeno 105 euro in più, chi può essere contento?

Gli sgravi della Legge 104 prevedono per i beneficiari aumenti e arretrati. Esaminiamo le specifiche di questa sorprendente eventualità. Determinare i requisiti per i titolari...

Azioni Exxonmobil: oggi, storico, previsioni 2022

Exxon Mobil Corporation è una compagnia impegnata nel settore energetico; il core business della società è l'esplorazione e la produzione di petrolio...

Umidità di risalita: quando si manifesta e come eliminarla definitivamente

L'umidità di risalita è un problema molto comune che ha come conseguenza quella di aggravare il degrado di un immobile molto rapidamente. Il fenomeno...

La versatilità delle strisce Led, ecco perché sceglierle

Le strisce Led rappresentano il miglior sistema di illuminazione più utilizzato negli ultimi anni presente in commercio, ideali per illuminare qualsiasi luogo, sia domestico,...