Home Salute e Benessere Oli essenziali: ecco i migliori per dormire

Oli essenziali: ecco i migliori per dormire

La mancanza di sonno è frustrante e snervante, e può peggiorare davvero di molto la vita delle persone. Avere un disturbo del sonno, o della vera propria insonnia, non solo impedisce di riposare correttamente, ma crea anche del nervosismo e dell’ansia che vanno poi a peggiorare la qualità della vita.

Come risolvere allora il problema? Se la patologia diventa seria è bene rivolgersi a uno specialista, ma esiste un modo naturale e innocuo per dormire meglio: gli oli essenziali. Si tratta di estratti particolari di piante che agiscono in modo benefico sul nostro organismo, andando a togliere l’ansia e il nervosismo, e stimolando il sonno. Vediamo quali sono gli oli essenziali per dormire da avere sempre in casa.

I  migliori oli essenziali per dormire

Tra tutti quelli esistenti, l’olio essenziale che aiuta di più a dormire bene è l’olio alla lavanda. La pianta, infatti, è nota da sempre per la sua capacità di rilassare il sistema nervoso, e quindi è perfetta per stimolare una condizione di pace che possa conciliare il sonno. L’olio alla lavanda si può assumere in gocce, oppure si può diffondere come aroma per l’ambiente, o spruzzandolo sulla biancheria del letto. Essendo molto delicata, la lavanda è perfetta anche per i più piccoli: un paio di gocce di olio essenziale di lavanda nel bagnetto aiuteranno il bimbo a riposare meglio.

Dopo la lavanda, la pianta con il maggiore potere rilassante è la camomilla. L’olio essenziale di camomilla è particolarmente indicato per le persone molto ansiose, o che si trovano in stato di particolare agitazione. Anche questo è un olio molto delicato, e si può usare anche in stato di gravidanza e per i bambini piccoli. In casi di forte depressione, invece, è consigliabile l’olio essenziale di melissa, pianta dal forte potere calmante che agisce andando ad abbassare la pressione sanguigna.

Sono ottimi per i disturbi del sonno anche gli oli essenziali di agrumi. Il mandarino, per esempio, è fortemente rilassante in caso di stati d’ansia e nervosismo generalizzato, mentre l’arancio dolce è un valido aiuto per ridurre il senso di oppressione causato da problemi e preoccupazioni.

Come usare gli oli essenziali per dormire meglio

Uno dei metodi più efficaci per assumere gli oli essenziali è quello di nebulizzarli grazie a un diffusore ambientale. In commercio se ne trovano di tutti i tipi, e in questo modo tutta la camera sarà pervasa dall’olio scelto. In caso non si abbia a disposizione un nebulizzatore, va bene anche versare qualche goccia dell’olio essenziale sul cuscino. Per conciliare ancora meglio l’effetto rilassante dell’olio essenziale, possiamo aggiungere qualche goccia quando facciamo una doccia o un bagno, oppure lavarci e massaggiare il corpo con l’olio essenziale per dormire che preferiamo.



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Umidità di risalita: quando si manifesta e come eliminarla definitivamente

L'umidità di risalita è un problema molto comune che ha come conseguenza quella di aggravare il degrado di un immobile molto rapidamente. Il fenomeno...

La versatilità delle strisce Led, ecco perché sceglierle

Le strisce Led rappresentano il miglior sistema di illuminazione più utilizzato negli ultimi anni presente in commercio, ideali per illuminare qualsiasi luogo, sia domestico,...

Covid 19: sarà riconosciuto come malattia professionale per i sanitari

Arriva finalmente una decisione che in molti aspettavano da tempo; la commissione UE ha stabilito che il Covid 19 è una malattia professionale per...

Come fai a vedere chi ti segue su Facebook, anche se non è tuo amico

Da diversi anni Facebook ha implementato un meccanismo attraverso il quale qualcuno può seguirti, vedere i tuoi post pubblici, mettere mi piace o...