Home Salute e Benessere Sonnolenza dopo i pasti: cause e rimedi

Sonnolenza dopo i pasti: cause e rimedi

La sonnolenza diurna potrebbe essere un problema scomodo, soprattutto quando si deve lavorare. In generale, la più diffusa è la sonnolenza dopo mangiato, che rende dieci volte più difficile svolgere i compiti del pomeriggio. Se dopo i pasti sentite le palpebre che si abbassano, e non riuscite a smettere di sbagliare pur avendo mangiato poco, siete nel posto giusto. In questo articolo vi spiegheremo, infatti, che cosa causa la sonnolenza dopo i pasti, e i tutti i rimedi utili per combatterla.

Le cause della sonnolenza dopo i pasti

Iniziamo a capire la sonnolenza dopo i pasti da un discorso generale. Questo fenomeno, infatti, di base è fisiologico: è normale infatti che, dopo aver mangiato, il processo digestivo porti una certa sonnolenza. Questo avviene perché durante la digestione il sangue affluisce nello stomaco, riducendo l’apporto di ossigeno al cervello, e quindi aumentando il senso di sonno e di stanchezza.

Se è vero che il processo digestivo porta sonno, è vero anche però che l’intensità di questa sonnolenza è dovuta per buona parte a quello che si mangia. Sono molti, infatti, gli studi scientifici che dimostrano come la sonnolenza dopo i pasti aumenti quando si ingerisce una certa tipologia di alimenti. Per esempio, consumare pasti ad alto contenuto di grassi e zuccheri contribuisce molto a sentirsi più affaticati e stanchi. Non c’è solo una causa che provoca la sonnolenza dopo i pasti quindi: si tratta più di un mix di fattori, da quello fisiologico a quello relativo a ciò che si mangia.

Anche se un po’ di sonno post pranzo è abbastanza comune, bisogna prestare attenzione a quanta sonnolenza effettivamente si ha. Se questa sensazione diventa cronica, infatti, è bene rivolgersi a un medico per capire se è dovuta a una patologia specifica, legate per esempio a problemi al fegato o alla tiroide.

Sonnolenza dopo pranzo? Ecco i rimedi per evitarla

In casi normali, si possono seguire dei piccoli accorgimenti per aiutare il corpo a migliorare il livello di sonnolenza dopo i pasti. Per prima cosa, è bene fare attenzione alle quantità: più pietanze si mangiano, più la digestione sarà lenta. Se vi aspetta un pomeriggio impegnativo, quindi, meglio evitare primo, secondo, dolce e frutta. Meglio consumare un solo piatto forte, che a pranzo potrebbe essere un primo e a cena un secondo con contorno, apportando la giusta quantità di sali minerali con verdura e frutta. Inoltre è importante mantenersi bene idratati, perché l’acqua elimina le tossine e quindi aiuta a diminuire il sonno.

Durante il pasto si consigliano almeno 3/4 bicchieri di acqua naturale, mentre nel corso della giornata sarebbe bene consumarne circa 2 litri.  Assolutamente da evitare, invece, il consumo di alcolici durante i pasti. L’acool, infatti, affatica molto il fegato e lo rende non performante, andando così a causare una forte sonnolenza diurna.

 

 

 



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Cipralex: recensioni, conseguenze cerebrali, effetti collaterali, gocce

Le persone cercano anche il cipralex danneggia il cervello tvil cipralex danneggia il cervello e il cipralex danneggia il cervello filmil cipralex danneggia il cervello 2020 il...

Legge 104, in arrivo un aumento e gli arretrati: almeno 105 euro in più, chi può essere contento?

Gli sgravi della Legge 104 prevedono per i beneficiari aumenti e arretrati. Esaminiamo le specifiche di questa sorprendente eventualità. Determinare i requisiti per i titolari...

Azioni Exxonmobil: oggi, storico, previsioni 2022

Exxon Mobil Corporation è una compagnia impegnata nel settore energetico; il core business della società è l'esplorazione e la produzione di petrolio...

Umidità di risalita: quando si manifesta e come eliminarla definitivamente

L'umidità di risalita è un problema molto comune che ha come conseguenza quella di aggravare il degrado di un immobile molto rapidamente. Il fenomeno...

La versatilità delle strisce Led, ecco perché sceglierle

Le strisce Led rappresentano il miglior sistema di illuminazione più utilizzato negli ultimi anni presente in commercio, ideali per illuminare qualsiasi luogo, sia domestico,...