Please wait..

Malagò deluso: “Italiane fuori dalla Champions, un bel problema”

La posizione ranking italiana si complica dopo l'uscita di tutte le italiane dalla Champions

Please wait..

Con l’eliminazione anche dell’Inter contro l’Atletico Madrid, sfumano completamente i sogni di gloria dell’Italia in questa tornata di Champions, ma non solo. L’eliminazione dei neroazzurri è infatti l’ultima di una serie di delusioni che ha coinvolto le italiane nella principale competizione europea.

Italiane fuori dalla Champions

Il tanto ambito torneo era iniziato subito con un risultato negativo per l’Italia. Il Milan è infatti stata la prima squadra ad abbandonare la competizione già durante la fase a gironi, senza riuscire a raggiungere gli ottavi.

Saranno invece proprio gli ottavi a bloccare le altre tre squadre rimanenti. Prima la Lazio, poi il Napoli e infine l’Inter, tutte e tre le squadre perdono e lasciano il torneo, in una fase anche abbastanza iniziale.

Italiane fuori dalla Champions: il rischio per il ranking

A preoccupare i vertici del calcio italiano sono soprattutto le ripercussioni che queste eliminazioni possono avere sul valore del calcio italiano. Il ranking UEFA infatti misura costantemente il valore di ogni campionato, più si è in alto, più le federazioni possono presentare squadre alle competizioni, con tutto un gettito economico importantissimo.

Le parole di Malagò infatti non lasciano dubbi:

“Il dato sul ranking è un problema. Avevamo una bella posizione, che adesso si è complicata. Tutti hanno interesse che cinque squadre italiane partecipino alla prossima Champions League”.

In particolare avere una buona posizione nel ranking UEFA sarà molto importante in vista della Champions del prossimo anno. Nel nuovo formato infatti al torneo saranno ammesse 36 squadre, invece delle attuali 32. Questo consentirebbe ai campionati più importanti di presentarsi con ben 5 squadre e far salire così le possibilità di vincita del torneo.

Le sconfitte patite e le eliminazioni complicano però il futuro e le possibilità dell’Italia di ottenere questo vantaggio nella prossima competizione europea.

Autore

Show More

Related Articles

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker